Lucca invasa da sculture di carta per la decima edizione di Cartasia, biennale dedicata alla paper art


Fino al 26 settembre 2021 Lucca ospita la decima edizione di Cartasia, biennale internazionale dedicata alla paper art. Monumentali statue in città e una grande mostra indoor con oltre cento artisti da tutto il mondo. 

Fino al 26 settembre 2021 Lucca ospita la decima edizione di Lucca Biennale Cartasia, manifestazione internazionale dedicata alla paper art. Negli angoli più suggestivi della città sono state collocate otto statue monumentali, mentre sono oltre cento le opere esposte nella mostra indoor a cui hanno partecipato artisti da tutto il mondo. In questi anni la biennale è divenuta punto di riferimento per chi ha fatto della carta e del cartone il suo mezzo di espressione artistica e creativa, affermandosi come il più grande evento al mondo dedicato alla carta intesa come strumento di arte, design, architettura e creatività. 

Tra i luoghi outdoor dove sono state collocate le statue monumentali, Palazzo Pretorio, Porta dei Borghi e le piazze Napoleone, Cittadella, San Frediano, San Francesco, Guidiccioni, Santa Maria. Come già avvenuto con il Mercato del Carmine, Lucca Biennale Cartasia riapre le porte di un luogo della città chiuso da circa dieci anni, ovvero le Scuderie ducali nel complesso di San Romano, che fino a qualche anno fa ospitavano il Museo del fumetto. Qui, grazie alla disponibilità del Comune di Lucca, è stata allestita su oltre duemila metri quadrati la mostra indoor, che ospita oltre cento opere di cento artisti giunte da tutto il mondo. 

Tema che lega la mostra outdoor e indoor è "Paura e desiderio", binomio su cui artisti, performer, designer e architetti sono stati invitati a riflettere per parlare di arte e società attraverso le loro opere. La mostra darà occasione ai visitatori di scoprire il panorama contemporaneo della paper art. 

Per celebrare la decima edizione della manifestazione, nata nel 2004 come evento annuale, e poi divenuta biennale nel 2009, l’organizzazione propone uno speciale percorso che ricostruisce la storia di LuBiCa. L’esposizione è ospitata in piazza San Frediano e all’ex Museo del fumetto e racconta diciotto anni di attività attraverso opere e fotografie. Fino al termine di Cartasia, si alterneranno suggestive performance artistiche, focus sulla moda, con l’esposizione di gioielli, accessori e abiti realizzati in carta e cartone, laboratori dedicati a bambini e adulti; non mancherà l’appuntamento con i Ned-Network days, gli incontri pensati per permettere agli appassionati e ai professionisti del settore di incontrarsi e fare rete. 

Novità di questa decima edizione è Lucca Biennale Off, sezione parallela alle esposizioni indoor e outdoor che porta la paper art di trenta artisti internazionali in altrettanti luoghi tra cui ristoranti, negozi, laboratori, studi professionali. 

Come avvenuto per la prima volta nel 2018, anche quest’anno Lucca Biennale ha un paese ospite: il Giappone, una delle nazioni che ha contribuito maggiormente allo sviluppo della carta come mezzo espressivo e artistico, con origami e carta washi, secondo solo alla Cina per quanto riguarda la tradizione della carta utilizzata nei modi più svariati. 

Lucca Biennale-Cartasia ha il patrocinio del Ministero della Cultura, Ministero della Transizione ecologica, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Ordine degli Architetti O.A.P.C.C. Lucca, Confindustria Toscana Nord, Assocarta. La manifestazione è organizzata con il contributo del Comune di Lucca e ha come partner principali la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fosber. Banca di Cambiano è sponsor. 

La mostra indoor presso l’ex museo del fumetto è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19. Biglietti: Intero 12 euro, ridotto 8 euro. Ingresso gratuito per bambini fino ai 10 anni. 

Per maggiori info: www.luccabiennale.com 

Lucca invasa da sculture di carta per la decima edizione di Cartasia, biennale dedicata alla paper art
Lucca invasa da sculture di carta per la decima edizione di Cartasia, biennale dedicata alla paper art


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma