Oscar 2022, vince “I segni del cuore”. Niente premi per l'Italia


Si è svolta l’edizione numero 94 degli Oscar: trionfano “I segni del cuore” e “Dune”, niente premi per l’Italia che gareggiava in tre categorie.

Si è tenuta in nottata l’edizione numero 94 degli Academy Awards, ovvero i premi Oscar, che si è svolta al Dolby Theatre di Los Angeles, presentata da Regina Hall, Amy Schumer e Wanda Sykes. A vincere il premio come miglior film è I segni del cuore (CODA) di Sian Heder, film che racconta la storia di un’adolescente proveniente da una famiglia di non udenti e in parte interpretato in lingua dei segni. La miglior regista è Jane Campion, per Il potere del cane. L’oscar per i migliori attori protagonisti va a Will Smith tra gli uomini (per Una famiglia vincente) e Jessica Chastain tra le donne (Gli occhi di Tammy Faye), mentre migliori attori non protagonisti sono Troy Kotsur per I segni del cuore e Ariana DeBose per West Side Story. Sian Heder con I segni del cuore vince anche il premio come miglior sceneggiatura non originale, mentre il premio per la miglior sceneggiatura originale va a Kennet Branagh per Belfast.

Il miglior film internazionale è Drive my car di Ryusuke Hamaguchi. Niente da fare dunque per È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino che era in lizza per la stessa statuetta, così come torna a casa senza premi il secondo italiano in gara, Enrico Casarosa che gareggiava per il miglior film d’animazione con Luca: la statuetta va invece a Encanto di Byron Howard e Jared Bush. Nei premi tecnici è il trionfo di Dune, film di fantascienza tratto dal romanzo omonimo di Frank Herbert: miglior montaggio a Joe Walker per Dune, miglior scenografia a Patrice Vermette e Zsuzsanna Sipos per Dune, miglior fotografia a Greg Fraiser per Dune, migliori costumi a Jenny Beaven per Crudelia (in lizza per i migliori costumi figurava il terzo e ultimo italiano in gara, Massimo Cantini Parrini per i costumi di Cyrano), miglior trucco e acconciatura a Linda Dowds, Stephanie Ingram e Justin Raleigh per Gli occhi di Tammy Faye, migliori effetti speciali a Paul Lambert, Tristen Myles, Brian Connor e Gerd Nefzer per Dune, miglior sonoro a Mac Ruth, Mark Mangini, Theo Green, Doug Hemphill, Ron Bartlett per Dune, miglior colonna sonora ad Hans Zimmer per Dune. La miglior canzone originale è No Time To Die di Billie Eilish e Finneas O’Connell per il film omonimo.

Il miglior documentario è Summer of Soul (...Or, When the Revolution Could Not Be Televised), di Questlove, Joseph Patel, Robert Fyvolent e David Dinerstein, il miglior cortometraggio documentario è The Queen of Basketball di Ben Proudfoot, mentre il premio per il miglior cortometraggio va a The Long Goodbye di Aneil Karia e Riz Ahmed e il miglior cortometraggio d’animazione è The Windshield Wiper di Alberto Mielgo e Leo Sanchez. Gli Oscar onorari di questa edizione vanno a Samuel L. Jackson, Elaine May e Liv Ullmann, mentre il Premio umanitario Jean Hersholt è stato assegnato a Danny Glover.

Oscar 2022, vince “I segni del cuore”. Niente premi per l'Italia
Oscar 2022, vince “I segni del cuore”. Niente premi per l'Italia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Reggio Emilia, l'edizione 2021 di Fotografia Europea è dedicata ai sognatori
Reggio Emilia, l'edizione 2021 di Fotografia Europea è dedicata ai sognatori
100 Canti in cento giorni: lettura integrale della Divina Commedia nel Duomo di Milano
100 Canti in cento giorni: lettura integrale della Divina Commedia nel Duomo di Milano
Nel 2022 a Milano arriverà un festival diffuso dedicato al graphic design
Nel 2022 a Milano arriverà un festival diffuso dedicato al graphic design
Tre musei italiani omaggiano con visite online in russo l'Hermitage di San Pietroburgo
Tre musei italiani omaggiano con visite online in russo l'Hermitage di San Pietroburgo
Quando una stella si ferma al Vela. Sabato 30 novembre tante iniziative con il consueto mercatino solidale
Quando una stella si ferma al Vela. Sabato 30 novembre tante iniziative con il consueto mercatino solidale
Procida 2022, una grande barca di carta per attraversare il canale: la performance di Frank Bölter
Procida 2022, una grande barca di carta per attraversare il canale: la performance di Frank Bölter