Quando una stella si ferma al Vela. Sabato 30 novembre tante iniziative con il consueto mercatino solidale


Sabato 30 novembre 2019 il Museo Vincenzo Vela proporrà dalle ore 17 alle 22 l’evento Quando una stella si ferma al Vela.

Il Museo Vincenzo Vela presenta sabato 30 novembre 2019, dalle ore 17 alle 22, Quando una stella si ferma al Vela, l’abituale mercatino solidale aperto ad associazioni e ONG e alle ore 20.15 la proiezione del film Umarete wa mita keredo (Sono nato ma...) realizzato nel 1932 da Yasujiro Ozu, con l’accompagnamento al pianoforte di Francesca Badalini e l’introduzione di Marcello Seregni

L’iniziativa intende condurre il pubblico in un viaggio attorno al mondo, fino al Giappone meno conosciuto, grazie alla mostra Giappone. L’arte nel quotidiano

Il mercatino solidale, giunto alla sua quinta edizione, propone quest’anno un viaggio di carta nel mondo attraverso libri e progetti editoriali editi e curati dalle associazioni e dalle ONG. Protagonista sarà quindi il libro in tutte le sue declinazioni: dal libro di viaggio al reportage da un paese lontano, ma anche audiolibri, libri-dono virtuali da regalare a potenziali lettori che però non possono permettersi di acquistarli, libri a sorpresa da scegliere lasciandosi ispirare solo da pochi indizi sulla copertina. Una decina di ONG e di associazioni della Svizzera italiana saranno presenti quindi con le loro bancarelle al museo e il pubblico potrà accedervi gratuitamente. 

Inoltre, a partire dalle 16, è in programma un atelier per i più piccoli (dai 6 anni), nel corso del quali saranno invitati a creare un piccolo libro d’arte: iscrizione obbligatoria al numero 058 4813044 e la partecipazione avrà il costo di 10 CHF. 

In collaborazione con la Bi11 - Biennale dell’immagine e il Cineclub del Mendrisiotto, il Museo Vela proietterà alle ore 20.15 il classico della filmografia del maestro giapponese, “il film che sancì per Ozu il definitivo riconoscimento della critica”, come afferma il critico Paolo Mereghetti; il Dizionario dei film di Morando Morandini lo definisce come “uno dei migliori tra i film giovanili di Ozu. Il brio leggero della commedia, dovuto specialemente alle due buffe e vispe figure infantili, non nasconde l’amarezza dei temi, la lucida analisi della rigidità gerarchica nei rapporti sociali e familiari”. La visione del film avrà il costo 10 CHF - ridotto 8 CHF. 

Quando una stella si ferma al Vela. Sabato 30 novembre tante iniziative con il consueto mercatino solidale
Quando una stella si ferma al Vela. Sabato 30 novembre tante iniziative con il consueto mercatino solidale


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Tokyo aprirà il primo museo di teamLab
A Tokyo aprirà il primo museo di teamLab
Buongiorno Ceramica, torna la due giorni dedicata all'arte della ceramica in 40 città italiane
Buongiorno Ceramica, torna la due giorni dedicata all'arte della ceramica in 40 città italiane
Paestum ospita il primo concerto open-air della bambina prodigio Himari Sugiura
Paestum ospita il primo concerto open-air della bambina prodigio Himari Sugiura
Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina: nel 2018 lo spettacolo sul Giudizio Universale
Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina: nel 2018 lo spettacolo sul Giudizio Universale
Il Carnevale di Viareggio omaggia Frida Kahlo con un carro di prima categoria
Il Carnevale di Viareggio omaggia Frida Kahlo con un carro di prima categoria
Il documentario “L'uomo che rubò Banksy” arriva al cinema
Il documentario “L'uomo che rubò Banksy” arriva al cinema