Su Rai5 in onda domani sera il primo documentario su Emilio Vedova


Domani, 29 maggio, Rai5 trasmetterà in prima serata il docufilm dedicato a Emilio Vedova.

S’intitola Emilio Vedova. Un nucleo di energia attiva il documentario dedicato a Emilio Vedova (Venezia, 1919 - 2006), che sarà trasmesso su Rai5 domani sera, 29 marzo, alle 21:15. Il docufilm, incentrato sulla grande mostra dedicata al pittore informale tenutasi a Palazzo Reale tra il dicembre 2019 e il febbraio 2020. Per chi dovesse perderlo, sarà disponibile dopo la messa in onda anche sul portale RaiPlay, dove sarà visibile on demand.

Il documentario parlerà sia del grande artista veneziano, attraverso documenti d’epoca e filmati che documentano interessanti e intensi momenti della sua attività (oltre che con le sue opere, ovviamente), sia la genesi della mostra, curata dal compianto Germano Celant: sarà dunque anche un omaggio al critico d’arte, teorico dell’Arte Povera, che ci ha lasciati nelle scorse settimane. Celant compare tra le voci del docufilm che commentano l’arte di Vedova: assieme a lui sono presenti Alfredo Bianchini, presidente della Fondazione Vedova, e Domenico Piraina, direttore di Palazzo Reale. La mostra di Palazzo Reale ha esposto opere di Vedova comprese tra gli anni Quaranta e Novanta del Novecento, esposte nell’allestimento curato dallo studio Alvisi Kirimoto di Roma: nel docufilm si potranno dunque rivedere.

Diversi, infine, i materiali inediti che sono stati raccolti per il documentario e che dunque il pubblico avrà modo di vedere arricchendo con contenuti mai visti prima la conoscenza di uno degli artisti più importanti dell’Italia del XX secolo.

Su Rai5 in onda domani sera il primo documentario su Emilio Vedova
Su Rai5 in onda domani sera il primo documentario su Emilio Vedova


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma