Un viaggio nell'oltretomba egizio a Palazzo Reale di Milano con la Tutankhamon Real Experience


Dal 5 marzo al 14 giugno 2020 Palazzo Reale di Milanp ospita Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon Real Experience.

Palazzo Reale di Milano ospita dal 5 marzo al 14 giugno 2020 Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon Real Experience, l’esperienza in parte immersiva che intende raccontare il viaggio oltre le tenebre del più celebre faraone e illustrare la concezione dell’aldilà degli antichi Egizi

L’evento si propone infatti in parte immersiva, con grandi proiezioni accompagnate da musiche e da un percorso narrativo che si basa su un solido impianto egittologico che si avvale della consulenza di un prestigioso comitato scientifico, e in parte espositiva, con la presenza di una selezione di preziosi oggetti originali, tra cui la statua del dio Amon con tratti somatici del giovane Tutankhamon

I visitatori avranno occasione di conoscere un tema che appare loro già noto, ma che in realtà mostra una complessità straordinaria, in quanto il pensiero occidentale le è debitrice. 

Dopo un video introduttivo, verrà presentata la sezione archeologica, con opere selezionate da Francesco Tiradritti e allestita su progetto di FC Confalonieri, che descrive le credenze oltremondane degli egizi attraverso gli oggetti ritenuti necessari per la sopravvivenza ultraterrena, concepita come un proseguimento di quella terrena. I reperti esposti provengono nella maggior parte dalla Collezioni civiche milanesi e dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze. Inoltre verrà per la prima volta riunito il Corredo Busca che comprende la mummia e il sarcofago, conservati nelle Collezioni civiche, e un papiro lungo sette metri che risale alla XIX-XX dinastia, recuperato poco prima del 1850 dal marchese Carlo Busca nel corso dei suoi scavi e conservato nell’Archivio dell’Ospedale Maggiore di Milano. Come detto, significativa tra i reperti è la statua del dio Amon, concessa in prestito dalla Fondazione Fritz Beherens e dal Museo August Kestner di Hannover. E ancora, le due teste di figurine funerarie attribuibili alla figura del sovrano Akhenaton, padre di Tutankhamon, un raro frammento di rilievo proveniente dalla mastaba di Seshemnefer (VI) Heba (VI Dinastia, regno di Djedkara Isesi; 2388 – 2356 a.C.), a Saqqara. 

La sezione multimediale sarà suddivisa in due ambienti: nel primo il visitatore potrà ripercorrere i tratti più significativi della civiltà egizia. Sarà guidato da Howard Carter alla scoperta della tomba di Tutankhamon e del suo corredo funerario; nel secondo, sarà lo stesso Tutankhamon a guidare il visitatore nel viaggio attraverso l’oltretomba per conquistare l’immortalità.

Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon Real Experience è promossa da Comune di Milano|Cultura, Palazzo Reale, Civita Mostre e Musei e Laboratoriorosso, ed è collegata alla mostra allestita presso il Civico Museo Archeologico di Milano dall’ 11 marzo al 20 dicembre 2020, dal titolo Sotto il cielo di Nut. Egitto divino, che intende illustrare il significato delle immagini divine e la relazione tra l’uomo e il divino, nella vita quotidiana e nell’Aldilà dell’antica civiltà nilotica.

Per info: palazzorealemilano.it

 

Immagine: Il cosidetto “Hannover Amun”, particolare, Nuovo Regno fine della 18 dinastia (1325 a.C. circa; calcare indurito, 85 x 25 x 49,3 cm; Fritz Behrens Stiftung, in prestito permanente al Museum August Kestner di Hannover)

 

Un viaggio nell'oltretomba egizio a Palazzo Reale di Milano con la Tutankhamon Real Experience
Un viaggio nell'oltretomba egizio a Palazzo Reale di Milano con la Tutankhamon Real Experience


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER