Las Vegas, lussuoso resort vende 11 dipinti di Picasso per rendere la raccolta più inclusiva


A Las Vegas, il lussuoso resort MGM Bellagio, famosissimo hotel-casinò, ha venduto 11 dipinti di Picasso della sua collezione a 108 milioni di dollari: il ricavato servirà per rendere la raccolta più inclusiva, con dipinti di donne e minoranze.

Undici dipinti di Pablo Picasso venduti all’asta da Sotheby’s per 108 milioni di dollari, ovvero quasi 95 milioni di euro: sono quelli della collezione dell’MGM Bellagio, lussuoso resort di Las Vegas (è uno degli hotel-casinò più famosi della città). Il ricavato servirà per finanziare l’acquisto di opere di donne e di artisti espressioni di minoranze per rendere più inclusiva la collezione del resort. Le opere di Picasso erano state acquistate dal precedente proprietario dell’hotel, l’imprenditore e collezionista Steve Wynn, uno degli artefici dell’ascesa di Las Vegas tra gli anni Ottanta e Novanta, e fondatore di una collezione che include importanti opere del XIX e del XX secolo. Nel resort rimarrà comunque una buona rappresentanza dell’arte del pittore spagnolo: ci sono altre dodici opere di Picasso che non sono state messe in vendita e che continueranno a essere esposte per clienti e appassionati d’arte.

La vendita, gestita da Sotheby’s direttamente in una sala dell’hotel Bellagio, ha visto passare pezzi di pregio, come la Femme au Béret Rouge-Orange del 1938, un ritratto di Marie-Thérèse Walter che da solo ha fatto un terzo dei proventi: 40,5 milioni l’aggiudicazione finale (la stima era di 30). E poi, tra le altre opere, Homme et enfant del 1969, venduto a 24,4 milioni di dollari, Nature morte au panier de fruit et aux fleurs a 16,6 (stima di 15), e anche una ceramica, Le Dejeuner sur l’herbe, del 1962, venduta a 2,1 milioni (stima di 500mila). Tra i lotti c’era anche un dipinto giovanile, un Pierrot venduto a 4,4 milioni (stima di 1,1).

“Ogni anno”, ha spiegato Ari Kastrati, Chief Hospitality Officer di MGM Resorts, “accogliamo milioni di visitatori da tutto il mondo nei nostri resort: ci offrono una piattaforma straordinaria per mostrare diverse prospettive all’interno della comunità artistica. Sebbene la diversità sia stata a lungo nel DNA di MGM Resorts, ci impegniamo a creare una collezione ancora più inclusiva che mantenga in essere l’ampiezza della base attuale, dando però una voce più ampia agli artisti delle comunità sottorappresentate”.

“È un privilegio”, ha dichiarato Brooke Lampley, presidente di Sotheby’s, e Worldwide Head of Sales for Global Fine Art della casa d’aste londinese, “presentare questa selezione esemplare di opere di Picasso dalla collezione d’arte MGM in un’asta speciale per supportare MGM Resorts nell’evoluzione della loro collezione al fine di rappresentare un gruppo di artisti più ampio e diversificato. MGM Resorts è un marchio di intrattenimento e ospitalità di livello mondiale noto per offrire le migliori esperienze alla propria clientela. Essendo uno degli artisti più famosi, amati e affermati di tutti i tempi, non potevamo immaginare nessuno migliore di Picasso per inaugurare questa esperienza unica di arte e cultura”.

Nell’immagine, un momento della vendita.

Las Vegas, lussuoso resort vende 11 dipinti di Picasso per rendere la raccolta più inclusiva
Las Vegas, lussuoso resort vende 11 dipinti di Picasso per rendere la raccolta più inclusiva


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


La Thinking Italian di Christie's torna a Milano e resiste alla crisi
La Thinking Italian di Christie's torna a Milano e resiste alla crisi
Aste dal 22 al 27 dicembre: arte orientale, vetri francesi e reperti archeologici
Aste dal 22 al 27 dicembre: arte orientale, vetri francesi e reperti archeologici
La Galleria Canesso di Parigi apre una sede a Milano: in mostra due Antonio Campi
La Galleria Canesso di Parigi apre una sede a Milano: in mostra due Antonio Campi
Aste dal 14 al 20 aprile: arte moderna, orologi e libri
Aste dal 14 al 20 aprile: arte moderna, orologi e libri
Aste dal 13 al 19 ottobre: arte antica, arte contemporanea e orologi
Aste dal 13 al 19 ottobre: arte antica, arte contemporanea e orologi
Aste dal 17 al 23 febbraio: dipinti, arredi, gioielli e vini
Aste dal 17 al 23 febbraio: dipinti, arredi, gioielli e vini