15.000 biglietti in prevendita: successo per Morandi (e non è Gianni!)


In poche ore venduti già 15.000 biglietti per la mostra dedicata a Giorgio Morandi a Milano. La rassegna apre oggi a Palazzo Reale e sarà visitabile fino al 4 febbraio.

Grande successo in prevendita per la mostra che, a Milano, Palazzo Reale dedica a Giorgio Morandi (Bologna, 1890 – 1964): già staccati infatti più di 15.000 biglietti, stando ai dati comunicati da Civita Mostre e Musei, la società che produce la mostra Morandi 1890-1964 assieme a Palazzo Reale e 24 Ore Cultura – Gruppo 24 Ore in collaborazione con Settore Musei Civici Bologna | Museo Morandi, main sponsor Unipol, sponsor Bper, media partner Finestre sull’Arte. La rassegna dedicata al grande pittore bolognese, curata da Maria Cristina Bandera, apre oggi al piano nobile di Palazzo Reale e sarà visitabile fino al 4 febbraio 2024. Inoltre in questi giorni è possibile approfittare dell’offerta con prezzo lancio di 13 euro anziché 15, oppure acquistare il biglietto che include la visita guidata con la curatrice a 15 euro, ovvero il prezzo del biglietto intero (disponibile fino a esaurimento posti per le date di giovedì 12 ottobre alle ore 18:30 e di sabato 14 ottobre alle ore 11).

“La mostra Morandi 1890-1964 ”, sottolinea Giorgio Sotira, ad di Civita Mostre e Musei,consegna al pubblico una retrospettiva attesa ormai da tempo, con la preziosa curatela di Maria Cristina Bandera. Civita Mostre e Musei è stata vicina alla curatrice sin dall’ideazione di questo ambizioso progetto scientifico e nelle successive fasi che hanno portato alla sua realizzazione: un percorso durato quattro anni, alimentato da autentiche sinergie fra i partner, i prestatori e gli sponsor coinvolti. Questa mostra restituisce l’autentica modernità di Giorgio Morandi, l’universalità della sua opera e del suo linguaggio, che valicano ogni perimetro geografico e temporale”.

Morandi 1890-1964 apre ogni martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 19.30; il giovedì dalle 10 alle 22.30. Chiuso il lunedì. Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura. Per prenotare il proprio biglietto occorre recarsi sul sito mostramorandi.it e seguire le istruzioni. Biglietti: Intero 15 euro, ridotto 13 euro per gruppi di almeno 15 persone, visitatori dai 6 fino a 26 anni, visitatori oltre i 65 anni, tesserati Fai e Touring Club, possessori di biglietti aderenti all’iniziativa “Lunedì Musei” (Poldi Pezzoli / Museo Teatrale alla Scala), militari, forze dell’ordine non in servizio, insegnanti, altre categorie convenzionate. Ridotto convenzionato 10 euro per studenti fino a 25 anni, per titolari abbonamento Musei Lombardia e soci Orticola con tessera valida per l’anno in corso, diversamente abili con invalidità inferiore al 100%. Gratuito per minori di 6 anni; diversamente abili con invalidità al 100%, 1 accompagnatore per diversamente abile che presenti necessità; 1 accompagnatore per ogni gruppo; 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico; 1 accompagnatore e 1 guida per ogni gruppo FAI o Touring Club; dipendenti della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Milano; tesserati ICOM; guide turistiche (previa esibizione di tesserino di abilitazione professionale); membri della Commissione Vigilanza e Vigili del Fuoco (previa esibizione di apposita tessera non nominativa); giornalisti accreditati dall’ufficio stampa della mostra (previa indicazione di testata e data della visita).

15.000 biglietti in prevendita: successo per Morandi (e non è Gianni!)
15.000 biglietti in prevendita: successo per Morandi (e non è Gianni!)


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020