A Palazzo Abatellis Antonello incontra Laurana


Tra preludi di musica classica, Palazzo Abatellis esporrà nella stessa sala l’Annunciata di Antonello da Messina e il Busto di Eleonora d’Aragona di Laurana.

Dal 20 marzo al 22 aprile 2018 la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis ha deciso di esporre uno vicino all’altro due dei capolavori custoditi qui dal 1954, ma mai esposti nella stessa sala della Galleria. 

Le due opere in questione, che come detto saranno visibili fino al 22 aprile eccezionalmente all’interno della stessa sala espositiva, sono l’Annunciata di Antonello da Messina e il Busto di Eleonora d’Aragona di Francesco Laurana.

La mostra Antonello incontra Laurana. Preludi a Palazzo Abatellis è preludio della programmazione che Palazzo Abatellis dedica al Rinascimento in pittura e in scultura, partendo dalle sue opere simbolo, per giungere alla rassegna che porterà la pittura di Antonello da Messina a Palermo e alla Galleria per la prima volta dai musei italiani ed europei.

Inoltre durante tutta la durata della mostra sono previsti appuntamenti dedicati all’esecuzione di preludi di musica classica.

Per informazioni: www.regione.sicilia.it/beniculturali/palazzoabatellis/home.htm

Orari: Da martedì a venerdì dalle 9 alle 18.30; sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 13. Chiuso il lunedì.

Biglietti: La mostra è inclusa nel biglietto d’ingresso alla Galleria di Palazzo Abatellis.
Intero 8 euro, ridotto 4 euro.

Immagine: Antonello da Messina, Annunciata (1476 circa; olio su tavola, 45 x 34,5 cm; Palermo, Palazzo Abatellis, Galleria Regionale)

A Palazzo Abatellis Antonello incontra Laurana
A Palazzo Abatellis Antonello incontra Laurana


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER