Quattrocento - Finestre sull'Arte

Il Sacro Monte di Varallo: un percorso emozionante, tra fede e grande arte

Il Sacro Monte di Varallo: un percorso emozionante, tra fede e grande arte

Il Sacro Monte di Varallo, scriveva il grande storico dell'arte Giovanni Testori, è “uno dei monumenti più inattesi, più grandi ed eccezionali che l'arte del Nord Italia abbia edificato, in chiara, meditata e solenne risposta a quelli che era...
Leggi tutto...
Il concorso del 1401 che ha cambiato la storia dell'arte: la sfida tra Ghiberti e Brunelleschi

Il concorso del 1401 che ha cambiato la storia dell'arte: la sfida tra Ghiberti e Brunelleschi

Corre l'anno 1401 quando l'Arte di Calimala, una delle sette Arti Maggiori di Firenze, ovvero le corporazioni che tutelano gli interessi delle varie categorie professionali (quella di Calimala è l'associazione dei mercanti di tessuti), bandisce...
Leggi tutto...
L'Ascensione di Ludovico Brea: il trionfo dorato del Rinascimento ligure

L'Ascensione di Ludovico Brea: il trionfo dorato del Rinascimento ligure

Due metri e mezzo di tavola colmi e straripanti d’oro, di cromie raffinate, d’armonie sapientemente calcolate. L’Ascensione di Ludovico Brea richiamerà alla mente d’alcuni gli equilibrati bilanciamenti d’u...
Leggi tutto...
Luca Signorelli, gli affreschi della Cappella di San Brizio nel Duomo di Orvieto

Luca Signorelli, gli affreschi della Cappella di San Brizio nel Duomo di Orvieto

L’Opera del Duomo di Orvieto, dopo una serie di tentativi che si scalano nell’arco di mezzo secolo, trova finalmente in Luca Signorelli l’artista adatto a rivestire di pitture murali la cappella Nova o di San Brizio. La porzione della vol...
Leggi tutto...
La Cappella Brancacci: il nuovo sguardo della pittura

La Cappella Brancacci: il nuovo sguardo della pittura

A Firenze, nella zona dell’Oltrarno, tra i tanti magnifici luoghi che si possono visitare, uno venne descritto dal pittore neoclassico Jean-Auguste-Dominique Ingres come “vera culla della pittura”. Si tratta della Cappella...
Leggi tutto...
L'Annunciazione di Cortona del Beato Angelico: luce divina che si riflette sulla terra

L'Annunciazione di Cortona del Beato Angelico: luce divina che si riflette sulla terra

Quale posto occupa il Beato Angelico nello sviluppo dell’arte italiana? Se lo domandava Pavel Pavlovič Muratov nel 1929. Ed è una domanda alla quale tanti studiosi, in maniera più o meno esplicita, han tentato di da...
Leggi tutto...
Andrea Mantegna, la Madonna col Bambino del Poldi Pezzoli: il racconto di un restauro

Andrea Mantegna, la Madonna col Bambino del Poldi Pezzoli: il racconto di un restauro

Un restauro ottocentesco aveva alterato a tal punto l'aspetto della Madonna col Bambino di Andrea Mantegna (Isola di Carturo, 1431 – Mantova, 1506) conservata al Museo Poldi Pezzoli di Milano da renderla particolarmente difficile da giudicare...
Leggi tutto...
Un mondo alto 27 cm: la predella del Polittico Griffoni, capolavoro di Ercole de' Roberti

Un mondo alto 27 cm: la predella del Polittico Griffoni, capolavoro di Ercole de' Roberti

Se in un museo o in una chiesa ci si prendesse qualche minuto per osservare il comportamento tipico del pubblico dinnanzi a un polittico, si scoprirebbe che c’è un gran numero di visitatori che dedica poca attenzione alla predell...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 11 pagine