A Carrara la personale di Claudio Cargiolli con le opere più recenti


Arriva nelle sale di Palazzo Binelli la prima personale a Carrara di Claudio Cargiolli, che non aveva mai esposto prima nella sua città. Dieci dipinti tutti prodotti negli ultimi mesi. 

Prima personale a Carrara per Claudio Cargiolli (Ponzanello di Fosdinovo, 1952), dal 18 al 20 novembre (quindi per soli tre giorni) a Palazzo Binelli, dove arriva in esclusiva un’esposizione che, nelle sale dello storico palazzo di Carrara, proporrà al pubblico alcune delle opere più recenti dell’artista. Si tratta di una serie di dieci dipinti realizzati negli ultimi otto mesi riuniti in un titolo evocativo, Per filo e per segno, a rappresentare l’ultima sezione di un fil rouge artistico che si dipana lungo il tempo e attraverso tutte le fase creative che hanno segnato la dimensione di Cargiolli, fino a legarsi all’attualità più contingente che l’artista analizza sempre attraverso il suo filtro del tutto personale, uno sguardo nell’onirico e nel trascendente che si traduce poi in una visione e in un racconto in cui colori e immagini danno vita a qualcosa di nuovo e diverso. L’iniziativa è stata voluta, promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara per dare lustro a un maestro del territorio e riavvicinare così la città alla sua arte.

Cargiolli, malgrado sia un apuano “doc”, non ha mai esposto in una personale a Carrara, città dove comunque si è formato. Nato a Ponzanello nel 1952, piccolo borgo nei pressi di Fosdinovo, ha frequentato il Liceo Artistico e in seguito l’Accademia di Belle Arti di Carrara, dove ancora vive e lavora. La sua è una pittura che affonda la poetica e la forza nel rapporto stretto con i luoghi dell’infanzia e la sua crescita personale, evolvendo di volta in volta assieme alle nuove esperienze che ne arricchiscono il bagaglio culturale e spirituale. I suoi quadri sono visioni in cui oggetti, forme, colori e personaggi mantengono un’aura mistica e quasi distaccata dalla realtà: ognuno di essi vive un’esistenza propria ma è legato indissolubilmente al resto del mondo attraverso l’immagine che l’artista infonde al dipinto stesso, in una costruzione poetica e metafisica che nell’irreale riproduce l’essenza della realtà stessa, in uno spazio iperuranio che scaturisce dalla mente dell’artista. Per queste ragioni Cargiolli ha esposto in tutta Italia, arrivando all’apice nel 2017 a Genova la mostra antologica a lui dedicata a Palazzo Ducale, a cura di Giovanni Faccenda.

L’inaugurazione della mostra è prevista alle ore 18 del 18 novembre. Nella sala conferenze di Palazzo Binelli è previsto l’incontro con l’autore che spiegherà il significato delle dieci opere in esposizione. Durante l’evento inaugurale è prevista la presenza di Massimo Bertozzi, autore con Giovanni Faccenda, Guido Oldani, Piercarlo Santini e Cesare Orler, dei testi introduttivi del primo volume del catalogo generale delle opere dell’artista edito da Mondadori - Gruppo Cairo. Per l’occasione il catalogo sarà presentato dal responsabile editoriale Carlo Motta. Le opere resteranno esposte il 19 e 20 novembre, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19. Di seguito le immagini delle opere in mostra.

Claudio Cargiolli, In un batter d'occhio (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, In un batter d’occhio (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Volo verticale (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Volo verticale (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Sul filo del rasoio (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Sul filo del rasoio (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Per non perdere il filo (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Per non perdere il filo (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, In un batter di ciglia (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, In un batter di ciglia (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, In moto perpetuo (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, In moto perpetuo (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Non solo nel segno di Klee (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Non solo nel segno di Klee (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Insolita linea d'orizzonte (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Insolita linea d’orizzonte (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Nel segno del destino (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)
Claudio Cargiolli, Nel segno del destino (2021; tecnica mista, 40 x 40 cm)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraClaudio Cargiolli. Per filo e per segno
CittàCarrara
SedePalazzo Binelli - Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara
DateDal 18/11/2021 al 20/11/2021
ArtistiClaudio Cargiolli
TemiArte contemporanea

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER