Prato, il Centro Pecci omaggia il grande collezionista Alessandro Grassi con un'importante mostra


Al Centro Pecci di Prato è in programma, dal 7 settembre al 2 dicembre 2018, la mostra Codice colore. Opere dalla collezione di Alessandro Grassi

In concomitanza con il trentesimo anniversario della sua apertura (1988-2018), il Centro Pecci di Prato presenta la mostra Codice colore. Opere dalla collezione di Alessandro Grassi, che intende ricordare, attraverso la sua passione per l’arte e il colore, l’industriale e collezionista nato a Prato nel 1942, affermatosi a Milano con un’azienda di inchiostri tipografici, scomparso in Toscana nel 2009. Considerato fra i più significativi collezionisti italiani, a partire dagli anni Ottanta Grassi è stato uno dei primi sostenitori della Transavanguardia e un convinto fautore della pittura postmoderna e della fotografia contemporanea di area europea e americana.

La mostra, curata da Stefano Pezzato e in programma dal 7 settembre al 2 dicembre 2018, è incentrata su una selezione di opere provenienti dalla collezione di Alessandro Grassi oggi in comodato al Centro Pecci, ma comprede anche prestiti dal MART di Rovereto e da privati per delineare un percorso significativo seppure sintetico all’interno di una collezione che si stima abbia raccolto fino a 700 opere di oltre 280 artisti, fra le quali un centinaio di carattere fotografico, nell’arco di tre decenni. L’allestimento museale propone alcuni fra i maggiori nuclei della raccolta, rispecchiando interessi e criteri del collezionista, evidenziandone la predilezione per la pittura e la fotografia basate su valori espressivi ed emozionali veicolati principalmente attraverso l’uso del colore.

Per tutte le informazioni potete cliccare su questo link.

Nell’immagine: Being di Gilbert & George (1988)

Prato, il Centro Pecci omaggia il grande collezionista Alessandro Grassi con un'importante mostra
Prato, il Centro Pecci omaggia il grande collezionista Alessandro Grassi con un'importante mostra


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER