Frammentazioni: a Trento in mostra i paesaggi minimi di Federico Seppi


Il giovane artista trentino Federico Seppi è protagonista di una mostra personale alla galleria Boccanegra di Trento, intitolata “Frammentazioni” e in programma dal 3 febbraio al 19 marzo 2022.

Dal 3 febbraio al 19 marzo 2022, la galleria Boccanegra di Trento ospita Frammentazioni, personale del giovane Federico Seppi (Trento, 1990), artista che indaga, fin dagli esordi della sua ricerca artistica, luoghi e tempi nei quali la natura si trasforma. A volte sono gli eventi naturali, altre volte è la traccia umana a lasciare il segno. Nelle sculture e nelle opere bidimensionali Federico Seppi dà visibilità ai fenomeni dell’universo trasformandoli in apparizioni.

L’artista racconta, fin dai piccoli paesaggi che nascono come minimi appunti di viaggio, l’idea di una natura che appare come visione mistica. Queste note nascono durante i viaggi, durante il suo muoversi in paesi diversi, come scoperta intima dell’ambiente. I disegni sono tracce semplificate, a volte quasi astratte, vedute naturali ridotte ad una complessità segnica, preziosamente racchiusa in cornici realizzate dallo stesso artista su calchi ottocenteschi. Le ombre e le luci si sovrappongono creando, dove il segno grafico è più fitto, una presenza quasi palpabile.

In mostra, le sculture a parete dedicate al movimento del ghiaccio spezzato e alla goccia che cade portano con se stesse la “pelle” degli elementi della montagna. Il ghiacciaio (Ghiacciaio Due Forni) è esso stesso metafora dell’esistenza e della sua metamorfosi, mentre il legno, nelle sue fibre impreziosite dall’argentatura, traccia la mappa della terra, una trama sottile che sembra erodere la superficie dando origine ad un movimento di onde concentriche (Minimi segni) o di frammentazioni caleidoscopiche (Astrazioni).

Federico Seppi, trentino, nel 2011 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia al corso di Pittura. Si diploma nel 2014 a pieni voti con lode in Scultura con Mario Airò discutendo una tesi dal titolo Materia viva, approfondendo la poetica dei materiali nella rappresentazione del binomio Arte ed Ecologia. Tra il 2015 e il 2016 segue a Cadriff, alla Metropolitan University, il corso Sculpture and Installation. Nel 2015 partecipa alla mostra collettiva Natura, Arte e Ecologia al MART Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Galleria Civica. Nel 2019 partecipa alla mostra collettiva Materia Prima a Palazzo Aliprandini a Livo (Val di Non). Lo stesso anno il progetto E(U)nglish Lawn è selezionato per la residenza London is Open e presentato presso la Estorick collection of Modern Art di Londra. Nel 2021 è stato selezionato dalla GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma (in occasione della nona edizione di Level 0, il format di ArtVerona, Verona e Artissima, Torino, per la promozione di giovani artisti). Federico Seppi con le sue opere aspira a ridefinire l’universo naturale attraverso una costante riappropriazione fisica degli elementi originari: attribuendo a ciascun elemento una valenza simbolica ed un significato spirituale. I suoi lavori nascono dal dialogo tra spiritualità e scienza, dalle relazioni tra oriente e occidente, dalla trasformazione tra natura e artificio.

Per informazioni sulla mostra è possibile visitare il sito della galleria.

Immagine: Federico Seppi, Ghiacciaio Due Forni (2020; legno di pioppo, inchiostro e foglia argento, 125,6 x 180 cm)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraFederico Seppi. Frammentazioni
CittàTrento
SedeGalleria Boccanegra
DateDal 03/02/2022 al 19/03/2022
ArtistiFederico Seppi
TemiArte contemporanea

Frammentazioni: a Trento in mostra i paesaggi minimi di Federico Seppi
Frammentazioni: a Trento in mostra i paesaggi minimi di Federico Seppi


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Palermo la personale di Susan Meiselas, tra le prime fotografe ammesse all'agenzia Magnum
A Palermo la personale di Susan Meiselas, tra le prime fotografe ammesse all'agenzia Magnum
Poussin e la danza: la National Gallery annuncia una mostra sul tema
Poussin e la danza: la National Gallery annuncia una mostra sul tema
A Merano la mostra dedicata al Pictor Optimus, Giorgio De Chirico
A Merano la mostra dedicata al Pictor Optimus, Giorgio De Chirico
Ad Aquisgrana una grande mostra ricorda il viaggio in città di Dürer di 500 anni fa
Ad Aquisgrana una grande mostra ricorda il viaggio in città di Dürer di 500 anni fa
Organismi e nuvole: le sculture di Kim Seung Hwan al Parco Braida Copetti di Udine
Organismi e nuvole: le sculture di Kim Seung Hwan al Parco Braida Copetti di Udine
Mimì Quilici Buzzacchi, protagonista dimenticata del Novecento al femminile, al centro di una mostra al Museo MAGI '900
Mimì Quilici Buzzacchi, protagonista dimenticata del Novecento al femminile, al centro di una mostra al Museo MAGI '900