Giovanni Frangi in mostra con “Urpflanze” a Villa Carlotta


Alla Villa Carlotta di Tremezzo è in programma la mostra ’Urpflanze’ di Giovanni Frangi. Dal 24 marzo al 17 giugno 2018.

Un dialogo tra uomo e natura è quello che Giovanni Frangi (Milano, 1958), uno dei più importanti artisti italiani contemporanei, mette in atto con la sua mostra Urpflanze, in programma presso la Villa Carlotta di Tremezzo (Como) dal 24 marzo al 17 giugno 2018. “Urpflanze” è la “pianta originaria” secondo Goethe, quella da cui derivano tutte le altre: il titolo è già indicativo di quali saranno i temi di una mostra che è del tutto calata nel contesto della Villa e che dialoga sia con gli interni che con gli esterni (la Villa possiede infatti un magnifico parco famoso per la sua fioritura primaverile).

“Il rapporto con la natura”, si legge nella presentazione, "ha sempre costituito il nucleo portante del percorso creativo di Giovanni Frangi [...]. La natura selvaggia che è racchiusa nei boschi, nelle montagne, nei grandi fiumi, è l’elemento centrale dei lavori con i quali debutta alla Biennale di Venezia e che trova coronamento nella grande mostra presso la Villa Panza di Varese nel 2004. Fondamentale è anche la natura modellata dall’intervento dell’uomo, come nel caso della serie di opere dedicate al Botanic Garden di Pasadena (2008) o del ciclo Alles ist Blatt, la grande mostra con cui nel 2014 sono state inaugurate le nuove serre e il Giardino della Biodiversità dell’Orto Botanico di Padova. Con la mostra Urpflanze, ideata appositamente per Villa Carlotta, Giovanni Frangi indaga il rapporto tra interno ed esterno, che costituisce la peculiarità unica di questo luogo, coinvolgendo sia le sale della villa, sia il parco che la circonda".

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.villacarlotta.it.

Nell’immagine: Giovanni Frangi, Ninfee (2015)

Giovanni Frangi in mostra con “Urpflanze” a Villa Carlotta
Giovanni Frangi in mostra con “Urpflanze” a Villa Carlotta


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER