Ai Musei di San Domenico di Forlì una grande mostra racconta il mito di Ulisse


Dal 15 febbraio al 21 giugno 2020, i Musei San Domenico di Forlì ospitano la mostra Ulisse. L’arte e il mito

Dal 15 febbraio al 21 giugno 2020, i Musei San Domenico di Forlì ospitano la mostra Ulisse. L’arte e il mito, interamente dedicata al mito di Ulisse e alle sue varie declinazioni e visuali. Un mito che resiste e affascina da tremila anni: dal Dante del XXVI canto dell’Inferno allo Stanley Kubrick di 2001 – Odissea nello spazio, dal capitano Acab di Moby Dick di Melville alla città degli Immortali di Borges, dal Tasso della Gerusalemme liberata alla Ulissiade di Leopold Bloom fino ad arrivare al Kafavis di Ritorno ad Itaca: il grande eroe omerico è parte della cultura occidentale.

Il contributo dell’arte è stato decisivo nel trasformare il mito, oltre che nell’adattarlo, illustrarlo e interpretarlo continuamente in relazione al proprio tempo. La rassegna di Forlì vuole dunque proporre al pubblico un viaggio all’interno di una storia epica che gli artisti hanno raccontato in meravigliose opere: dall’antichità al Novecento, dal Medioevo al Rinascimento, dal naturalismo al neo-classicismo, dal Romanticismo al Simbolismo, fino alla Film art contemporanea.

La mostra vuole coinvolgere il pubblico con un itinerario espositivo che scandisce, si legge nella presentazione, “una vicenda che ci appartiene, che nello specchio di Ulisse mostra il nostro destino. Poiché Ulisse siamo noi, le nostre inquietudini, le nostre sfide, la nostra voglia di rischiare, di conoscere, di andare oltre. Muovendo alla scoperta di un ‘al di fuori’ sconosciuto e complesso che è dentro di noi”. La rassegna si preannuncia eccezionale anche per il livello dei prestiti.

“Una mostra dove la grande arte non appare ancella, per quanto meravigliosa, della storia e del mito e non ne è mera illustrazione”, sottolinea Gianfranco Brunelli della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì che organizza la mostra, “ma evidenzia come dalla diretta relazione tra arte e mito, attraverso la figura paradigmatica di Ulisse, nasca e si rinnovi il racconto. Perché l’arte, figurandolo, ha trasformato il mito. E il mito ha raccontato la forma dell’arte”.

Nella foto: Luca Giordano, Ulisse e Calipso (olio su tela; Rovigo, Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi)

Ai Musei di San Domenico di Forlì una grande mostra racconta il mito di Ulisse
Ai Musei di San Domenico di Forlì una grande mostra racconta il mito di Ulisse


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER