Manufatti di artigianato nipponico in mostra al Museo Vincenzo Vela


Il Museo Vincenzo Vela accoglie oltre duecento manufatti di artigianato nipponico dalla collezione Jeffrey Montgomery.

Il Museo Vincenzo Vela presenta la mostra Giappone. L’arte nel quotidiano. Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery, aperta al pubblico dal 13 ottobre 2019 all’8 marzo 2020.

Saranno esposte oltre duecento opere in ceramica, legno, tessuto e lacca giapponesi provenienti dalla Collezione Jeffrey Montgomery, con sede in Ticino, una delle più importanti raccolte di manufatti di artigianato nipponico al di fuori del Giappone.

La collezione riunita dallo svizzero Montgomery è stata costituita in oltre cinquant’anni di attività e di ricerca e, in occasione della mostra, verrà esposta una selezione di opere singolari e di grande pregio comprese tra il periodo Yayoi (I secolo a.C.) e il XX secolo. 

Verranno quindi evidenziati gli aspetti principali legati alla teoria del movimento Mingei, teorizzato da Yanagi Soetsu negli anni Venti del Novecento. I visitatori avranno la possibilità di scoprire aspetti insoliti del Giappone, in cui estetica e tradizione interpretata influenzano la vita quotidiana. 

Per info: www.museo-vela.ch

Orari: Dalle 10 alle 17; domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì. 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraGiappone. L'arte nel quotidiano. Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery
CittàLigornetto
DateDal 13/10/2019 al 08/03/2020

Manufatti di artigianato nipponico in mostra al Museo Vincenzo Vela
Manufatti di artigianato nipponico in mostra al Museo Vincenzo Vela


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma