Passato in giudicato, prima personale a Prato di Simone Pellegrini


Il Museo di Palazzo Pretorio di Prato accoglierà dall’11 luglio all’8 settembre 2019 la prima personale pratese di Simone Pellegrini, Passato in giudicato.

Il Museo di Palazzo Pretorio ospiterà dall’11 luglio all’8 settembre 2019 Passato in giudicato, prima personale a Prato di Simone Pellegrini. La mostra rientra in Pretorio Studio, iniziativa che 2016 coniuga il patrimonio culturale del palazzo all’interpretazione di artisti contemporanei

In quest’occasione l’artista interverrà artisticamente per la prima volta in un museo di arte antica e moderna, portando una selezione di opere che Pellegrini ha realizzato tra il 2012 e il 2019. 

Il titolo scelto richiama uno dei più enigmatici reperti custoditi nelle collezioni del museo: una parete di segni indecifrabili probabilmente risalenti al XIV secolo, tracciati dagli imputati in attesa di ricevere la sentenza del pretore. In diritto, l’espressione “in giudicato” significa definitivo ma se pronunciata, sembra alludere a ciò che in realtà è ancora passibile di giudizio e discussione, evocando l’ambivalenza di una lettura rigida o inconchiusa del passato. 

L’arte di Pellegrini si caratterizza per essere uno scavo archeologico nella memoria collettiva e inconscia, che richiama la psicologia e la psicanalisi, le teorie sulla sessualità di Freud e gli archetipi di Jung.

La mostra sarà allestita nella prima sala al piano terra, ambiente in cui inizia e termina il percorso espositivo di Palazzo Pretorio, anticipando e completando così la visita.

Curata da Veronica Caciolli, l’esposizione è ad ingresso libero.

Per info: www.palazzopretorio.prato.it

Immagine: Simone Pellegrini, Compluvio (2019; 83 x 135 cm)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPassato in giudicato
CittàPrato
SedeMuseo di Palazzo Pretorio
DateDal 11/07/2019 al 08/09/2019
ArtistiSimone Pellegrini
TemiArte contemporanea

Passato in giudicato, prima personale a Prato di Simone Pellegrini
Passato in giudicato, prima personale a Prato di Simone Pellegrini


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Macerata celebra i cent'anni del Bauhaus
Macerata celebra i cent'anni del Bauhaus
Josef Albers e l'arte precolombiana: la nuova mostra della Peggy Guggenheim Collection
Josef Albers e l'arte precolombiana: la nuova mostra della Peggy Guggenheim Collection
A Genova una mostra-omaggio ad Aurelio Caminati al Museoteatro della Commenda
A Genova una mostra-omaggio ad Aurelio Caminati al Museoteatro della Commenda
Monza presenta il Giappone, terra di geisha e samurai
Monza presenta il Giappone, terra di geisha e samurai
Cuneo, i cinquant'anni di carriera di Michele Pellegrino in una mostra
Cuneo, i cinquant'anni di carriera di Michele Pellegrino in una mostra
Recensione della mostra del Genovesino a Cremona
Recensione della mostra del Genovesino a Cremona