Prorogata fino al 6 ottobre 2019 la mostra a Roma dedicata a Mapplethorpe


Dato il successo di pubblico, la mostra allestita presso la Galleria Corsini di Roma dedicata a Robert Mapplethorpe sarà prorogata fino al 6 ottobre 2019.

Dato il grande successo di pubblico, la mostra Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile, allestita presso la Galleria Corsini di Roma, è stata prorogata fino al 6 ottobre 2019.

Secondo i dati, dall’inaugurazione dell’esposizione i visitatori della Galleria Corsini sono raddoppiati: l’incremento di pubblico è stato superiore al 100% rispetto ai valori nello stesso periodo dello scorso anno.

Pertanto Flaminia Gennari Santori, Direttrice delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini e curatrice della mostra, in accordo con la Robert Mapplethorpe Foundation, ha deciso di prorogare la mostra. Occasione per ammirare quarantacinque opere del celebre e controverso artista del secondo Novecento.
Inoltre, come afferma la curatrice, “questa è la prima volta che le opere di Mapplethorpe vengono esposte nel contesto di una quadreria settecentesca”.

La selezione delle opere e la loro collocazione nella Galleria intendono mettere in luce aspetti dell’arte di Mapplethorpe che dialogano in modo particolare con la Galleria Corsini, come spazio fisico e concettuale del collezionismo.  

Proseguono inoltre tutti i giovedì alle ore 17, fino al 6 ottobre 2019, escluso il mese di agosto e nei giorni 29 giugno, 4 luglio e 5 settembre (giornate di ingresso gratuito al museo), le visite guidate gratuite alla mostra.

Per info: www.barberinicorsini.org

Ph.Credit Alberto Novelli

 

Prorogata fino al 6 ottobre 2019 la mostra a Roma dedicata a Mapplethorpe
Prorogata fino al 6 ottobre 2019 la mostra a Roma dedicata a Mapplethorpe


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER