A Bolzano la personale di Peter Wächtler gioca sugli opposti


Fino al 9 maggio 2020 la Fondazione Antonio Dalle Nogare di Bolzano ospita la personale di Peter Wächtler, Up the Heavies.

La Fondazione Antonio Dalle Nogare a Bolzano accoglie fino al 9 maggio 2020 la personale dell’artista tedesco Peter Wächtler (Hannover, 1979), dal titolo Up the Heavies

Come anticipa il titolo, che letteralmente significa “sollevare i pesanti”, la mostra intende giocare con l’idea degli opposti: velocità e lentezza, pesantezza e leggerezza, astrazione e figurazione, grande e piccolo, narrazione e rappresentazione, specificità e generalismo.

Il percorso espositivo si apre nella grande sala al piano terra, dove sono collocate tre serie di sculture, fotografie in bianco e nero e una serie di acquerelli. I tre gruppi di sculture sono diversi per forme, per materiali e per intenti: fiori, animali e gru in bronzo, acciaio e vetro. Si creano quindi contrapposizioni tra i fiori e le gru, elementi naturali e industriali, differenti anche per la tecnica di realizzazione. Le due sculture in bronzo raffiguranti un lupo e un orso sono rappresentati come due marinai in movimento e, a differenza delle altre sculture, meno raffinate e quasi abbozzate, queste sono realizzate con uno dei materiali nobili della scultura classica e sono definite nei minimi particolari. 

Inoltre, se le fotografie documentano una serie di scatti compiuti a Bolzano in luoghi tipici della città, gli acquerelli rappresentano paesaggi generici, quasi fantastici; e ancora, mentre le fotografie sono dominate da chiaroscuri, gli acquerelli sono caratterizzati da una generale opacità.

Nella sala video viene poi presentato Untitled (Vampire), ultimo film dell’artista: co-prodotto dalla Fondazione Antonio Dalle Nogare e dalla Kunsthalle di Zurigo, il film ha per protagonista un vampiro interpretato dallo stesso Wächtler. Si tratta di un altro esempio di opposizione, poiché il vampiro esiste in una continua dicotomia tra la vita e la morte, ma anche tra realtà e finzione.  

Per info: www.fondazioneantoniodallenogare.com

Immagine: Peter Wächtler, Up the Heavies, installation view alla Fondazione Dalle Nogare. Photo Jürgen Eheim. Courtesy Fondazione Antonio Dalle Nogare.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraUp the Heavies
CittàBolzano
SedeFondazione Antonio Dalle Nogare
DateDal 12/10/2019 al 09/05/2020
ArtistiPeter Wächtler
TemiArte contemporanea

A Bolzano la personale di Peter Wächtler gioca sugli opposti
A Bolzano la personale di Peter Wächtler gioca sugli opposti


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


L'eros della rivoluzione di Tina Modotti a Palazzo Merulana di Roma
L'eros della rivoluzione di Tina Modotti a Palazzo Merulana di Roma
Milano, la Biblioteca Ambrosiana mette a confronto Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano e le loro anatomie in figure
Milano, la Biblioteca Ambrosiana mette a confronto Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano e le loro anatomie in figure
La casa editrice Colophonarte festeggia trent'anni con una mostra al MANN di Napoli
La casa editrice Colophonarte festeggia trent'anni con una mostra al MANN di Napoli
A Pavia Leonardo da Vinci viene omaggiato con le foto di Jitka Hanzlová
A Pavia Leonardo da Vinci viene omaggiato con le foto di Jitka Hanzlová
Il Prado celebra le due pittrici del Cinquecento italiano: Sofonisba Anguissola e Lavinia Fontana
Il Prado celebra le due pittrici del Cinquecento italiano: Sofonisba Anguissola e Lavinia Fontana
Omaggio all'arte giapponese in Italia nella collettiva Mettere radici
Omaggio all'arte giapponese in Italia nella collettiva Mettere radici