Le più belle opere in vetro di artiste internazionali in mostra a Murano


Dal 5 settembre 2020 al 7 gennaio 2021 la Fondazione Berengo presenta a Murano la mostra Unbreakable: Women in glass.

Fondazione Berengo presenta dal 5 settembre 2020 al 7 gennaio 2021 la mostra Unbreakable: Women in glass, a cura di Nadja Romain e Koen Vanmechelen. Una rassegna che intende riflettere il valore delle artiste che hanno scelto come loro mezzo espressivo il vetro e che sarà allestita all’interno della Fondazione Berengo Art Space di Murano. Protagoniste saranno oltre sessanta artiste provenienti da Europa, Stati Uniti, America Latina, Iran e Corea del Sud. 

"Unbreakable: Women in glass è una metafora, un paradosso e un simbolo. Una proposta provocatoria di Adriano Berengo per esplorare il rapporto che le donne hanno cin il vetro nel cuore di Murano“ ha dichiarato la curatrice. ”È arrivato il tempo“ aggiunge il curatore ”di ricorrere a icone mitiche, opere d’arte fonte d’ispirazione firmate da donne, in modo che la storia non possa più essere defraudata. L’invisibilità e la trasparenze del vetro danno forma a una nuova generazione che provvede a guarire le cicatrici della storia". 

La rassegna presenta piccoli e grandi capolavori creati in collaborazione con Berengo Studio durante i suoi trent’anni di storia, tra cui i lampadari di Joana Vasconcelos, l’opera Flicker di Shirazeh Houshiary, la vetrata di Cornelia Parker e le impalcature di Fiona Banner. Le sculture di Kiki Smith e Mona Hatoum esposte a GLASSTRESS hanno trovato collocazione permanente in prestigiose collezioni private, perciò non saranno esposte a Murano.

In mostra anche Enlightening Books di Chiara Dynys: un’installazione fortemente visiva, composta da 121 libri in vetro con innumerevoli sfumature di bianco, di cui solo alcuni illuminati dall’interno. Un tributo all’importanza della letteratura e una metafora del sapere archiviato. 

Tra le novità esposte, due nuove sculture di Federica Marangoni, dal titolo Work: Monument to the Female Job.
Le tecniche d’avanguardia utilizzate nel laboratorio di casting dello Studio hanno permesso di produrre nuove opere a distanza, avviando importanti collaborazioni con due icone dell’arte americana: Judy Chicago e Karen LaMonte.
Dopo il successo nel Padiglione Austriaco alla Biennale di Venezia dello scorso anno, Renate Bertlmann ha realizzato una nuova installazione, trasformando le sue celebri rose in vetro con l’aggiunta di un tocco di nero intenso. In occasione della mostra anche l’artista Marya Kazoun presenta un’installazione inedita.
L’esposizione ospita inoltre nuovi lavori di Charlotte Gyllenhammar, Enrica Borghi, Rosemarie Benedikt, Maria Grazia Rosin, Laure Prouvost, Lucy Orta e Maria Thereza Alves.

Per maggiori info: www.fondazioneberengo.org

Orari: Tutti i giorni, escluso il mercoledì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17. Ingresso libero

Immagine: Denise Milan, Earth Banquet (2019). Ph.Credit Francesco Allegretto. Courtesy l’artista e Berengo Studio. 

Le più belle opere in vetro di artiste internazionali in mostra a Murano
Le più belle opere in vetro di artiste internazionali in mostra a Murano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER