La Collezione Peggy Guggenheim festeggia i suoi primi quarant'anni


La Collezione Peggy Guggenheim, aperta a tutti il 6 aprile 1980 a Palazzo Venier dei Leoni, festeggia i suoi primi quarant’anni.

Buon quarantesimo compleanno alla Collezione Peggy Guggenheim

Dal 1949 al dicembre del 1979, anno della sua scomparsa, Peggy Guggenheim ha vissuto a Palazzo Venier dei Leoni, dove ancora oggi è custodita la sua ampia collezione. E dal 1951 ha aperto al pubblico le porte della sua casa-museo: solo per tre pomeriggi alla settimana, da Pasqua a ottobre. Credeva fosse suo dovere salvaguardare e condividere la collezione creata con passione e determinazione. 

Quarant’anni fa, il 6 aprile 1980, la Collezione Peggy Guggenheim è divenuta una prestigiosa istituzione, grazie al suo patrimonio artistico, alle mostre temporanee, ai programmi e alle attività educative di qualità.

Oggi continua a essere punto di riferimento nel mondo della cultura e dell’arte, per chi si occupa di educazione e valorizzazione dell’arte, per le famiglie, per le scuole, per i visitatori locali e internazionali. 

A compiere quarant’anni è anche il programma internazionale di tirocinio, creato da Philip Rylands, che ha diretto il museo per trentasette anni e di cui è ora Direttore Emerito: pensato per studenti e neolaureati in arte, storia dell’arte e discipline artistiche, desiderosi di conoscere la gestione quotidiana di un museo, è diventato una delle esperienze di apprendimento più ricercate.

E per finire, ha quarant’anni anche il Comitato consultivo, costituito da soci internazionali di grande livello, che sostengono la vita del museo e contribuiscono significativamente al raggiungimento dei suoi obiettivi.

A causa dell’emergenza sanitaria, la Collezione Peggy Guggenheim non può invitare tutto il suo pubblico a festeggiare dal vivo a Palazzo Venier dei Leoni, ma lo fa virtualmente, perseguendo la sua missione educativa e restando in contatto sul web (è online il nuovo sito) e sui canali social, con un vero palinsesto

Inoltre, attraverso un lungo racconto di immagini e video, ogni giovedì sulle piattaforme social del museo, sarà possibile rivivere tappa dopo tappa i primi quarant’anni della Collezione e del suo programma di tirocinio, ripercorrendo le mostre organizzate dagli anni Ottanta al 2019, e ascoltando dalla voce degli stagisti di ieri e di oggi come l’esperienza alla Collezione Peggy Guggenheim abbia cambiato le loro vite.

Ph.Credit Matteo de Fina

La Collezione Peggy Guggenheim festeggia i suoi primi quarant'anni
La Collezione Peggy Guggenheim festeggia i suoi primi quarant'anni


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma