Niente matrimoni nei templi di Paestum: lo ribadisce il direttore Gabriel Zuchtriegel


Nessuno spazio per i matrimoni nel Parco Archeologico di Paestum. Lo ribadisce il direttore, Gabriel Zuchtriegel.

Niente matrimoni nei templi di Paestum. A ribadirlo è lo stesso direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, che ha inviato oggi una nota alla stampa. In passato era stata infatti ventilata l’ipotesi che il parco archeologico, uno dei più importanti d’Italia, potesse aprire ai matrimoni: oggi arriva la decisa smentita di Zuchtriegel che, peraltro, si dichiara anche “un po’ seccato” nel doverlo ribadire".

“Il regolamento del parco”, afferma infatti il direttore, “non prevede in nessun modo la celebrazione del rito civile all’interno dell’area di competenza, in quanto ritenuta non idonea con la mission e la fruizione del sito”. Paestum, in sostanza, rimane un luogo della cultura aperto a tutti, che mira alla promozione della conoscenza attraverso iniziative rivolte a diversi target di utenza. Iniziative tra le quali, tuttavia, i matrimoni non rientreranno in alcun modo.

Immagine: il Tempio di Nettuno a Paestum. Credit: Ufficio Stampa Parco Archeologico Paestum

Niente matrimoni nei templi di Paestum: lo ribadisce il direttore Gabriel Zuchtriegel
Niente matrimoni nei templi di Paestum: lo ribadisce il direttore Gabriel Zuchtriegel


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER