San Valentino, i mitici amori raccontati in diretta streaming a Palazzo Milzetti


Palazzo Milzetti propone, in occasione di San Valentino, una visita guidata in diretta streaming per raccontare i Mitici Amori.

In occasione di San Valentino, Palazzo Milzetti - Museo Nazionale dell’Età Neoclassica in Romagna propone domenica 14 febbraio alle ore 16 una visita guidata in diretta streaming: Mitici Amori, percorso guidato fra amore, arte e poesia. 

Dalla pagina Facebook di Palazzo Milzetti, i visitatori potranno seguire un itinerario che si snoderà lungo il percorso di visita del piano terra e del piano nobile per conoscere storie mitologiche, storie epiche, avvenimenti storici che introdurranno all’amore coniugale, all’amore tragico, all’amore non corrisposto…

Un’intera stanza all’interno del palazzo, il Boudoir, è dedicata all’amore: sul soffitto campeggia il Trionfo d’Amore, di ispirazione petrarchesca. Alla forza di Cupido si piegano dei e uomini; le loro storie sono raccontate dal pennello di Felice Giani (San Sebastiano Curone, 1758 – Roma, 1823), tra i massimi esponenti del Neoclassicismo: gli amori di Giove, il Ratto di Proserpina, Diana ed Endimione, Ulisse e Penelope, Nettuno e Anfitrite, Apollo e Dafne, che rifiuta il dio innamorato proprio per volontà di Amore. Per concludere con la famosissima fiaba di Amore e Psiche.

Il percorso guidato sarà a cura dei Servizi Educativi del museo. 

Nell’immagine: Felice Giani, Il matrimonio di Nettuno e Anfitrite

San Valentino, i mitici amori raccontati in diretta streaming a Palazzo Milzetti
San Valentino, i mitici amori raccontati in diretta streaming a Palazzo Milzetti


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma