Le Ville medicee Patrimonio Unesco sono di nuovo visitabili, a ingresso gratuito e su prenotazione


Da oggi tornano accessibili al pubblico le Ville medicee Patrimonio Unesco: quelle di Cerreto Guidi, di Castello e di Petraia.

Da oggi la Direzione regionale musei della Toscana riapre al pubblico tre delle Ville medicee Patrimonio Unesco: il Giardino e la Villa medicea di Cerreto Guidi e i Giardini della Villa medicea di Castello e della Villa medicea di Petraia

Nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste dall’emergenza sanitaria, le Ville saranno accessibili ad ingresso gratuito ed esclusivamente su prenotazione con un ricco calendario di visite  e percorsi narrativi I giardini della bizzarria realizzati con il sostegno di Unicoop Firenze e in collaborazione con Stazione Utopia. Percorsi narrativi e sensoriali per i più piccoli e visite tematiche dedicate ai giardini fra storia, arte, architettura, paesaggio e botanica. Su richiesta, le visite potranno essere effettuate anche in LIS.

Nei giardini medicei i Medici e successivamente i Lorena e i Savoia si dedicarono alle proprie passioni: l’arte e il mecenatismo, la vita nella natura e la caccia, la convivialità e le arti decorative. Furono anche luoghi di sperimentazioni botaniche, alcune delle quali tuttora conservate nel Giardino della Villa di Castello, come la celebre bizzarria, una varietà di agrume che risale al XVII secolo, incrocio tra arancio amaro, limone e cedro.

“Il progetto di riapertura vuole favorire una nuova modalità di visita lenta per restituire in sicurezza al pubblico e ai cittadini questi meravigliosi spazi di bellezza. Siamo convinti che la scommessa sia ripartire dal  turismo di prossimità, che è lo scenario che si delinea per l’estate che viene, e che può essere oggi la prima visione strategica per la valorizzazione dei beni culturali e del territorio” ha affermato Stefano Casciu, Direttore regionale musei della Toscana.

Questa prima iniziativa anticipa la più ampia e regolare riapertura che avverrà a partire dal mese di luglio.

Per prenotazioni: https://www.stazioneutopia.com/giardinidellabizzarria

Nell’immagine, Villa medicea di Petraia

Le Ville medicee Patrimonio Unesco sono di nuovo visitabili, a ingresso gratuito e su prenotazione
Le Ville medicee Patrimonio Unesco sono di nuovo visitabili, a ingresso gratuito e su prenotazione


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Lecce apre un museo d'arte contemporanea e del Novecento: la Fondazione Biscozzi Rimbaud
A Lecce apre un museo d'arte contemporanea e del Novecento: la Fondazione Biscozzi Rimbaud
Riallestito il Museo de' Medici. Esposti quindici ritratti medicei inediti
Riallestito il Museo de' Medici. Esposti quindici ritratti medicei inediti
Genova, termina il restauro del “Viaggio di Abramo”, capolavoro siecentesco del Grechetto
Genova, termina il restauro del “Viaggio di Abramo”, capolavoro siecentesco del Grechetto
Giardino di Boboli, oltre 2000 visitatori per la riapertura. “Grande desiderio di riappropriarci delle bellezze del nostro territorio”
Giardino di Boboli, oltre 2000 visitatori per la riapertura. “Grande desiderio di riappropriarci delle bellezze del nostro territorio”
Schmidt: spostare il Ratto delle Sabine dentro agli Uffizi
Schmidt: spostare il Ratto delle Sabine dentro agli Uffizi
Un museo-organismo, grandi artisti e niente mostre: ecco come sarà il Macro Asilo di De Finis a Roma
Un museo-organismo, grandi artisti e niente mostre: ecco come sarà il Macro Asilo di De Finis a Roma