Palazzo Albergati - La collezione Gelman

Il riposo

Autore: Jean-Antoine Watteau
1709 circa
Madrid, Museo Thyssen-Bornemisza

Il filone militaresco è probabilmente uno tra quelli meno noti dell'arte di Jean-Antoine Watteau, uno dei maggiori esponenti del rococò francese, ma non è comunque infrequente vedere, nella produzione di questo artista, dipinti che hanno per protagonisti gruppi di soldati, come questo intitolato Il riposo, risalente al 1709 circa.

Sotto due alberi al centro esatto della scena (che Watteu incrocia con un certo studio, facendo sì che i loro tronchi definiscano quasi geometricamente la composizione), troviamo proprio dei soldati che si sdraiano o si siedono per riposare in compagnia di alcune donne che si avvicinano a loro per intrattenerli con la loro compagnia: due di loro sono abbigliate in modo elegante, con vestiti dai colori delicati che risaltano sui toni bruni sui quali Watteau ha deciso di giocare il cromatismo della scena, e sembrano quasi divertite per la situazione (c'è anche un soldato vicino a loro, quello che appoggia la testa sulla mano, che sembra ridere di gusto: una certa dose di frivolezza è sempre presente nelle opere di Watteau). L'armamentario dei soldati, disposto sui carri, è in lontananza (anche se tutti i militari in primo piano sono adeguatamente armati con sciabole e moschetti).

Il dipinto fu realizzato in un periodo in cui il re di Francia, Luigi XIV, era impegnato in campagne militari: Watteau dunque sviluppò un interesse per il tema militaresco, anche se non era attratto tanto dalle scene di battaglia, quanto da quelle della vita dei militari fuori dal campo. Quelli che Watteau ci restituisce sono quindi brani di vita quotidiana di inizio Settecento. Questo dipinto, che fu di proprietà di uno dei maggiori mecenati di Watteau, l'imprenditore e collezionista d'arte Jean de Jullienne, dalla cui raccolta passò, nel 1729, a quella di un nobile parigino. Dopo diversi passaggi di proprietà, il dipinto fu acquistato nel 1975 dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid dove si trova oggigiorno.

12 settembre 2016

Il riposo di Jean-Antoine Watteau

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"





Galleria Continua

Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Patrimonio     Politica e beni culturali     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Quattrocento     Riforme     Ottocento     Cinquecento     Firenze     Genova     Settecento     Roma    

Strumenti utili