Nudino scattante

Autore: Giovanni Boldini
1910
Ferrara, Museo Civico Giovanni Boldini

Questa piccola composizione, nota come Nudino scattante, risale all'ultimo periodo della carriera di Giovanni Boldini (Ferrara, 1842 - Parigi, 1931): l'artista, specializzatosi nel genere della ritrattistica femminile, aveva ormai messo a punto la sua cifra stilistica, che si evince anche da questa opera. Il corpo della modella (bella, snella e slanciata) viene delineato con pennellate lunghe e rapide che si sfaldano verso le estremità, come se il pittore volesse far emergere la ragazza dall'aria, dall'atmosfera circostante.

Atmosfera circostante che è ugualmente sospesa e rarefatta: in questo Nudino scattante il fondo oro è coperto da veloci pennellate grigie che restituiscono una corrispondenza cromatica con il corpo della modella, dai toni argentei, con qualche tocco più scuro che richiama la chioma castana e il pelo pubico che s'intrvede tra le cosce. Le pennellate di Boldini contribuivano inoltre a dare ai suoi soggetti il senso del movimento, un movimento comunque sempre molto elegante, a volte quasi affettato. E un movimento che intendeva cogliere un attimo, in linea con le ricerche degli impressionisti, che Boldini ebbe modo di conoscere a Parigi dove risiedette a lungo.

L'opera rimase nella collezione privata di Boldini dopo la sua scomparsa: passò quindi agli eredi fino a che non fu donata, nel 1974, al Comune di Ferrara, città natale dell'artista. Oggi l'opera è esposta al Museo Giovanni Boldini della città emiliana.

30 agosto 2018

Nudino scattante di Giovanni Boldini


Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili