Dario Franceschini insignito della Legion d'Onore per i caschi blu della cultura


Il ministro dei beni culturali Dario Franceschini ha ricevuto a Parigi la Legion d'Onore per il suo impegno per i caschi blu della cultura.

Il ministro dei beni culturali Dario Franceschini è stato insignito ieri della Legion d’Onore, la massima onorificenza attribuita dalla Repubblica francese, per il suo impegno nell’istituzione dei caschi blu della cultura. Il riconoscimento gli è stato conferito dal ministro della cultura e della comunicazione della Francia, Françoise Nyssen, ieri a Parigi. I caschi blu della cultura sono stati istituiti nel 2015 con la Dichiarazione di Milano nel corso di un summit che ha riunito oltre ottanta ministri della cultura di diversi paesi: l’iniziativa è stata poi confermata dall’Unesco con la costituzione dei caschi blu della cultura della taskforce Unite4Heritage e definitivamente ratificata dalle Nazioni Unite con la risoluzione ONU 2347 del marzo di quest’anno.

Il ministro Nyssen ha dichiarato che la Francia vuole “rendere omaggio all’uomo di Stato, all’uomo di cultura e all’amico della Francia” e ha lodato l’impegno dell’Italia nella difesa del patrimonio culturale mondiale. Ha inoltre apprezzato la riforma dei musei, la legge sul cinema, e il bonus giovani. Il ministro Franceschini ha invece affermato: “sono onorato ed emozionato per questo importante riconoscimento, che testimonia la mia profonda relazione con la Francia, paese che mi ha consentito di essere conosciuto come scrittore”.

Dario Franceschini insignito della Legion d'Onore per i caschi blu della cultura
Dario Franceschini insignito della Legion d'Onore per i caschi blu della cultura


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER