Il Pd proporrà Franceschini come ministro dei beni culturali. L'indiscrezione di Open


Il Pd proporrà Dario Franceschini come ministro dei beni culturali del governo giallorosso. È quanto filtra da un’indiscrezione riportata pochi minuti fa dal quotidiano Open, secondo il quale a Franceschini, che com’è noto è già stato ministro della cultura nei governi Renzi e Gentiloni, potrebbe spettare anche il ruolo di vicepresidente del consiglio.

Nella foto: Dario Franceschini

Il Pd proporrà Franceschini come ministro dei beni culturali. L'indiscrezione di Open
Il Pd proporrà Franceschini come ministro dei beni culturali. L'indiscrezione di Open


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Sgarbi: “se possiamo andare al supermercato possiamo andare anche al museo. Franceschini sia più presente”
Sgarbi: “se possiamo andare al supermercato possiamo andare anche al museo. Franceschini sia più presente”
La Lega vuole impiegare turisti negli scavi archeologici. Ma il sottosegretario del MiBAC (ovviamente) si oppone
La Lega vuole impiegare turisti negli scavi archeologici. Ma il sottosegretario del MiBAC (ovviamente) si oppone
La Grecia dice no a Gucci: niente sfilata all'Acropoli, neanche per 56 milioni
La Grecia dice no a Gucci: niente sfilata all'Acropoli, neanche per 56 milioni
Condannata in primo grado a 4 anni Francesca Barracciu, ex sottosegretario alla cultura del governo Renzi
Condannata in primo grado a 4 anni Francesca Barracciu, ex sottosegretario alla cultura del governo Renzi
Franceschini rilancia la proposta di un biglietto per visitare il Pantheon
Franceschini rilancia la proposta di un biglietto per visitare il Pantheon
Contratto di governo Lega-5 Stelle: ecco cosa c'è scritto (per ora) alla voce “beni culturali”
Contratto di governo Lega-5 Stelle: ecco cosa c'è scritto (per ora) alla voce “beni culturali”