Il soprintendente di Roma alla Stampa: “riflettere sulla riforma Franceschini”


Il soprintendente di Roma, Francesco Prosperetti, propone di avviare una riflessione sulla riforma Franceschini.

“La riforma Franceschini? All’inizio sono stato uno dei suoi sostenitori ma andrebbe avviata una riflessione su alcuni aspetti”. A dichiararlo è, al quotidiano La Stampa, l’architetto Francesco Prosperetti, direttore della Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, all’indomani della scoperta della tomba dell’Atleta. Il pensiero di Prosperetti nasce in virtù del fatto che al momento non sarebbe possibile, per via della riforma, ricostruire la tomba in un museo (azione necessaria perché il sito della tomba non può essere valorizzato dove è: è possibile solo prelevare gli oggetti e conservarli altrove).

La riforma Franceschini, spiega infatti il Soprintendente, “ha separato i musei archeologici dalle Soprintendenze e ora, nel caso della Tomba dell’Atleta, rende impossibile questa soluzione. I musei archeologici di territorio hanno un apporto continui di materiali dagli scavi ma l’interruzione del rapporto con le Soprintendenze non permette di musealizzarli. È qualcosa su cui a questo punto bisognerebbe riflettere”.

Il soprintendente di Roma alla Stampa: “riflettere sulla riforma Franceschini”
Il soprintendente di Roma alla Stampa: “riflettere sulla riforma Franceschini”


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Lega Nord-M5S, chiuso il contratto di governo. Confermata la linea sui beni culturali come strumento di sviluppo turistico
Lega Nord-M5S, chiuso il contratto di governo. Confermata la linea sui beni culturali come strumento di sviluppo turistico
Esportazione beni culturali: riforma approvata in Senato. Cosa succede ora?
Esportazione beni culturali: riforma approvata in Senato. Cosa succede ora?
Guide turistiche: “privatizzazioni e monopoli stanno eliminando la nostra professione”
Guide turistiche: “privatizzazioni e monopoli stanno eliminando la nostra professione”
Chi sono Lucia Borgonzoni e Gianluca Vacca, i nuovi sottosegretari dei beni culturali
Chi sono Lucia Borgonzoni e Gianluca Vacca, i nuovi sottosegretari dei beni culturali
Bonisoli presenta alla Camera il suo programma per la cultura: assunzioni, sostegno ai piccoli musei, diplomazia culturale
Bonisoli presenta alla Camera il suo programma per la cultura: assunzioni, sostegno ai piccoli musei, diplomazia culturale
Genova, soprintendente suggerisce blocco graduatorie degli storici dell'arte, il ministro scherza: “Io abolirei la storia dell'arte”
Genova, soprintendente suggerisce blocco graduatorie degli storici dell'arte, il ministro scherza: “Io abolirei la storia dell'arte”