Il kouros di Lentini ricongiunto va in mostra al Museo Archeologico di Siracusa


Ultima tappa del ’tour’ siciliano del kouros di Lentini, finalmente ricongiunto. Troverà la sua sistemazione definitiva al Museo Archeologico Regionale di Siracusa.

Vanno in mostra a Siracusa, per l’ultima tappa del loro “tour” siciliano, il torso del kouros di Lentini e la cosiddetta Testa Biscari, frammenti di un’unica statua finalmente ricongiunti: Il kouros ritrovato (questo il titolo dell’esposizione) sarà al Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi” di Siracusa dall’8 settembre 2020 all’8 marzo 2021, dopo aver fatto tappa a Palermo e a Catania.

Il kouros era una statua greca raffigurante un giovane, e molto diffusa tra il VII e il V secolo a.C. (aveva funzioni votive o funerarie). Il kouros di Lentini, risalente a un periodo compreso tra il 530 e il 490 a.C., si presentava diviso in due parti: la testa “apollinea” rinvenuta nel Settecento dal principe di Biscari, Ignazio Paternò Castello (da cui il nome col quale è nota), oggi conservata al Museo di Castello Ursino a Catania, e il torso acefalo che fu acquisito nel 1904 da Paolo Orsi, conservato invece al Museo Archeologico Regionale di Siracusa. Di ricongiungimento s’era cominciato a parlare dopo che Vittorio Sgarbi aveva lanciato l’idea, e l’operazione era stata fortemente voluta dal compianto assessore alla cultura della Regione Sicilia, Sebastiano Tusa, che ne aveva promosso l’intervento di restauro eseguito dalla ditta Siqilliya. Tusa ha curato anche il progetto di valorizzazione del kouros, con l’obiettivo di restituire l’integrità all’opera e di risolvere la querelle nata attorno alle ipotesi sull’effettiva pertinenza dei due frammenti a un’unica statua. Una vicenda che ha avuto un contributo importante con le indagini petrografiche e geochimiche promosse dall’Associazione LapiS (Lapidei Siciliani), grazie alle quali si è giunti alla conclusione che entrambi i reperti sono stati ricavati da uno stesso blocco di marmo, prelevato nell’isola greca di Paros.

Terminata la rassegna, si terrà un convegno internazionale sul kouros di Lentini per fare il punto su quanto sappiamo della statua, e alla fine del “tour” l’opera ricongiunta troverà la sua collocazione definitiva nel museo siracusano.

Il kouros di Lentini ricongiunto va in mostra al Museo Archeologico di Siracusa
Il kouros di Lentini ricongiunto va in mostra al Museo Archeologico di Siracusa


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Il Cleveland Museum of Art ha un'opera di Buglioni rubata dall'Italia. Parlamentari M5S chiedono il rientro
Il Cleveland Museum of Art ha un'opera di Buglioni rubata dall'Italia. Parlamentari M5S chiedono il rientro
Roma, restaurato il soffitto seicentesco della basilica di Santa Francesca Romana
Roma, restaurato il soffitto seicentesco della basilica di Santa Francesca Romana
Ecce Homo attribuito a Caravaggio, emergono dettagli molto importanti sulla proprietà
Ecce Homo attribuito a Caravaggio, emergono dettagli molto importanti sulla proprietà
Venezia, imprenditori acquistano busto del doge Giovanni II Corner e lo donano alla Regione
Venezia, imprenditori acquistano busto del doge Giovanni II Corner e lo donano alla Regione
Caravaggio, la Santa Lucia di Siracusa torna, dopo anni, nella chiesa per cui fu concepita
Caravaggio, la Santa Lucia di Siracusa torna, dopo anni, nella chiesa per cui fu concepita
Capolavoro di Parmigianino va in asta l'8 luglio. Facciamo in modo che torni in Italia!
Capolavoro di Parmigianino va in asta l'8 luglio. Facciamo in modo che torni in Italia!