Christo torna a impacchettare: nel 2020 coprirà l'Arco di Trionfo a Parigi


Nel 2020 Christo tornerà a Parigi per impacchettare l’Arco di Trionfo: nella capitale francese aveva già coperto il Pont-Neuf nel 1985.

Il prossimo anno Christo (Christo Yavachev; Gabrovo, 1935) tornerà a stupire il pubblico mondiale con i suoi impacchettamenti, e a essere coperto, nel 2020, sarà l’Arco di Trionfo di Parigi. L’artista bulgaro torna dunque a Parigi dopo che, nel 1985, aveva imballato il Pont-Neuf. L’azione avrà luogo dal 6 al 19 aprile 2020: saranno necessari 25.000 metri quadri di tessuto riciclabile argentato e 7.000 metri di corda rossa. In parallelo all’evento sull’Arco di Trionfo ci sarà anche una mostra al Centre Pompidou che aprirà dal 18 marzo al 15 giugno 2020 ed esporrà disegni, documenti e materiali collegati proprio all’impacchettamento del Pont-Neuf. “La mostra al Centre Pompidou”, ha dichiarato l’artista, “rivelerà il contesto storico del periodo durante il quale abbiamo vissuto e lavorato a Parigi”: il noi, come sempre, fa riferimento alla moglie Jeanne-Claude Denat de Guillebon (Casablanca, 1935 – New York, 2009), che anche se scomparsa dieci anni fa per l’artista è sempre presente (tanto che i progetti sono ancora firmati “Christo e Jeanne-Claude”, che continua a essere la denominazione del progetto artistico).

“Christo”, si legge nell’annuncio ufficiale diramato oggi dallo studio dell’artista, “in stretta collaborazione con il Centre Pompidou e il Centre des monuments nationaux (CMN) creerà un’opera temporanea a Parigi intitolata L’Arco di Trionfo impacchettato (Progetto per Parigi, Place de l’Étoile-Charles de Gaulle)”. Si sa che il costo dell’operazione sarà interamente coperto da finanziamenti privati, e Christo ha già fatto sapere che le risorse proverranno, come di consueto, dalla vendita di studi preparatori, disegni, collage, modelli, bozzetti. Per l’artista si tratta di un sogno nutrito fin dagli anni Sessanta, quando con la moglie immaginava di impacchettare l’Arco di Trionfo (e realizzò un fotomontaggio che mostrava il monumento coperto): a distanza di decenni, Christo vedrà finalmente il proprio progetto realizzato.

Nell’immagine, un rendering dell’Arco di Trionfo impacchettato

Christo torna a impacchettare: nel 2020 coprirà l'Arco di Trionfo a Parigi
Christo torna a impacchettare: nel 2020 coprirà l'Arco di Trionfo a Parigi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER