Il Cristo Risorto di Marco Basaiti in prestito è sostituito da una riproduzione digitale


Il Cristo Risorto del pittore rinascimentale Marco Basaiti, in prestito alla Venaria Reale, a Milano viene sostituito da una sua riproduzione digitale.

Il Cristo risorto di Marco Basaiti (Venezia, 1470 - 1530) è attualmente in prestito alla mostra Restituzioni 2018. Tesori d’arte restaurati organizzata presso La Venaria Reale di Torino per esporre le opere restaurate tra il 2016 e il 2017 grazie al programma di conservazione promosso da Intesa Sanpaolo. Come riempire il vuoto lasciato alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano dal Cristo risorto? Con una riproduzione... digitale!

La versione digitale del Cristo risorto è un DAW® – Digital Art Work, che consiste nella riproduzione in serie limitata, numerata e certificata su un monitor, in scala 1:1, fedele all’originale, realizzata dalla startup Cinello in accordo con la Veneranda Biblioteca Ambrosiana utilizzando un’innovativa tecnologia brevettata. Il progetto è ideato e organizzato da Save the Artistic Heritage, un’associazione no profit che intende valorizzare il patrimonio culturale italiano: scopo dell’iniziativa è di quello far circolare ed esporre in formato digitale, con finalità educative e divulgative, quei capolavori “inamovibili” del nostro patrimonio e devolvere la metà dei ricavi netti provenienti dalla circolazione o dalla vendita dei DAW® ai musei possessori dei diritti degli originali (in questo caso alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana) aiutando i musei e gli istituti partner a conservare nel miglior modo possibile e a valorizzare l’inestimabile patrimonio di cui sono custodi.

L’opera originale è una tempera e olio su tavola di medio formato (h. 106 x b. 69 cm) dipinta tra il 1490 e il 1510, donata all’Ambrosiana dal nobile collezionista Giovanni Edoardo De Pecis nel 1827, originariamente collocata nella seconda sala della Pinacoteca. La tavola raffigura un Cristo risorto, seduto su una roccia e recante il vessillo crociato della vittoria sulla morte.

Il Cristo Risorto di Marco Basaiti in prestito è sostituito da una riproduzione digitale
Il Cristo Risorto di Marco Basaiti in prestito è sostituito da una riproduzione digitale


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Spagna, ecco il fantasma di Goya: la “Visión fantasmal” riappare a Saragozza dopo novant'anni
Spagna, ecco il fantasma di Goya: la “Visión fantasmal” riappare a Saragozza dopo novant'anni
Da Spice Girl a... storica dell'arte. Victoria Beckham cura una mostra per Sotheby's
Da Spice Girl a... storica dell'arte. Victoria Beckham cura una mostra per Sotheby's
Silvia Giambrone vince l'ottava edizione Premio VAF per il miglior artista under 40
Silvia Giambrone vince l'ottava edizione Premio VAF per il miglior artista under 40
Un dipinto di Claude Monet ritrovato grazie a Google
Un dipinto di Claude Monet ritrovato grazie a Google
Una nuova opera per il Poldi Pezzoli di Milano: il museo acquisisce la Vergine già attribuita ad Antonello da Messina
Una nuova opera per il Poldi Pezzoli di Milano: il museo acquisisce la Vergine già attribuita ad Antonello da Messina
Chi è Milovan Farronato, nominato curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia del 2019
Chi è Milovan Farronato, nominato curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia del 2019