Addio alla storica dell'arte Augusta Monferini Calvesi


È scomparsa a Roma, dopo una lunga malattia, la storica dell’arte Augusta Monferini Calvesi, grande studiosa e a lungo direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. 

È scomparsa ieri, a Roma, dopo una lunga malattia, la storica dell’arte Augusta Monferini Calvesi, moglie dello storico dell’arte Maurizio Calvesi scomparso nel 2020.

Nata ad Ancona nel 1934, Augusta Monferini Calvesi ha compiuto importanti studi sull’arte medievale e su Giovanni Battista Piranesi. Funzionaria delle Soprintendenze napoletana e romana, è stata direttrice della Galleria Spada, ma il suo forte contributo lo ha dato alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, di cui è stata a lungo direttrice negli anni Ottanta e Novanta. Al museo ha dato un fondamentale impulso di rinnovamento e ha ampliato le collezioni con opere di Paul Cézanne e di Vincent Van Gogh, e di artisti dell’arte italiana del Novecento come Giacomo Balla, Giorgio de Chirico, Lucio Fontana, Renato Guttuso, Giuseppe Capogrossi, Pietro Consagra, Umberto Mastroianni, Giulio Turcato, Fabrizio Clerici e molti altri. Alle acquisizioni di questi importanti nuclei di opere si è aggiunta la realizzazione di grandi mostre sia nella sede del museo romano sia all’estero. Ha inoltre promosso esposizioni dedicate a Turcato, Guttuso, de Chirico, Pistoletto, Paolini, de Pisis, Sironi, Carrà.

Negli ultimi vent’anni, insieme al marito, Augusta Monferini Calvesi è stata editrice e coordinatrice della rivista scientifica Storia dell’Arte, salvandola dalla chiusura e finanziandola generosamente.

I funerali si terranno lunedì 13 giugno alle 12 nella basilica romana di Santa Maria in Trastevere.

Addio alla storica dell'arte Augusta Monferini Calvesi
Addio alla storica dell'arte Augusta Monferini Calvesi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE