Alberto Bonisoli è il ministro dei beni culturali del Movimento 5 Stelle per eventuale governo


Il Movimento 5 Stelle ha nominato il suo ministro dei beni culturali nel caso di vittoria delle elezioni: è Alberto Bonisoli, Head of Institute dell’Accademia NABA.

È stato annunciato il nome del ministro dei beni culturali proposto dal Movimento 5 Stelle, nel caso in cui il partito dovesse vincere le elezioni del 4 marzo. Il ruolo spetterebbe al professor Alberto Bonisoli. L’annuncio è stato dato dal leader del movimento, Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza stampa a Roma, trasmessa in diretta streaming su Facebook.

Alberto Bonisoli è attualmente Head of Institute di NABA, la Nuova Accademia di Belle Arti, accademia privata nata nel 1980 a Milano e riconosciuta dal sistema dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM). Bonisoli è inoltre candidato alla Camera per il Movimento 5 Stelle nel collegio uninominale Milano 1.

Questa la biografia di Bonisoli sul sito della NABA: "Classe 1961, è esperto di Education Management e di design e sviluppo di progetti internazionali. Dal 2013 guida la Piattaforma Sistema Formativo Moda, l’associazione volta a promuovere e rafforzare il sistema italiano di formazione moda, con l’obiettivo di consolidare i rapporti istituzionali e progettare un sistema di certificazione delle scuole di moda che ne garantisca la qualità a livello internazionale.

Nel corso della sua esperienza professionale ha offerto consulenza a istituzioni pubbliche, nazionali e dell’Unione Europea, e a università in oltre venti paesi, aiutando a elaborare piani d’innovazione e di sviluppo in ambito di istruzione, ricerca e formazione.
Dal 2005 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Senior Consultant presso il Ministero Italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, lavorando alla definizione programmi integrati per favorire l’adattamento alla cornice comunitaria dei programmi italiani di ricerca e sviluppo.
Tra le sue collaborazioni accademiche, quella pluriennale con l’Università Bocconi, presso cui ha insegnato Innovation Management e diretto numerosi progetti di partnership internazionali.
Con la propria attività contribuisce ad accrescere la qualità accademica e del corpo docente e la soddisfazione degli studenti."

Alberto Bonisoli è il ministro dei beni culturali del Movimento 5 Stelle per eventuale governo
Alberto Bonisoli è il ministro dei beni culturali del Movimento 5 Stelle per eventuale governo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER