I ragazzi dei licei di Firenze spiegano le opere dei musei per l'Alternanza Scuola Lavoro


Per il secondo anno di fila, i ragazzi dei licei di Firenze spiegheranno le opere dei musei nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro.

Per il secondo anno consecutivo, tra maggio e giugno i liceali di Firenze e dintorni faranno da “guide” in alcuni musei della città. Si tratta dell’iniziativa Ambasciatori dell’arte, proposta dai Musei Civici Fiorentini e Palazzo Medici Riccardi in collaborazione con MUS.E: i ragazzi dei licei fiorentini, che gli organizzatori assicurano essere “perfettamente preparati dal punto di vista storico e artistico e pronti ad accogliere il pubblico” (così si legge in una nota), spiegheranno le opere e gli ambienti di quattro musei: Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella, Museo Stefano Bardini e Palazzo Medici Riccardi. Il tutto nel quadro dell’Alternanza Scuola Lavoro: alcune classi delle scuole secondarie di Firenze hanno garantito la loro presenza a un fitto calendario di visite e di sessioni formative nei musei e, si legge nella nota, si sono rese disponibili “per un approfondito studio dei materiali” e per “prestare il proprio supporto al pubblico dei musei per offrire una visita più approfondita e significativa”.

A condurre le visite saranno gli alunni del Liceo Scientifico “Antonio Gramsci” e del Liceo Linguistico “Giuseppe Peano” di Firenze, del Liceo Scientifico “Ernesto Balducci” di Pontassieve, del Liceo “A.M. Enriques Agnoletti” di Campi Bisenzio. Il tutto si svolgerà dal 4 maggio al 2 giugno: i ragazzi saranno riconoscibili dalle t-shirt Ambasciatori dell’arte (per l’occasione realizzate e offerte da Luisa Via Roma, peraltro) e chi vorrà potrà avvalersi della loro spiegazione. Il servizio è gratuito, non ha bisogno di prenotazioni ed è disponibile solo nei fine settimana (le date: 4, 5, 11, 12, 25 e 26 maggio, 1 e 2 giugno). A Palazzo Vecchio la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 13 alle 17, a Santa Maria Novella dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:30, al Museo Bardini dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 17, e a Palazzo Medici Riccardi dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Certo: rimane il fatto che molti forse non prenderanno bene questa iniziativa, se si pensa che i ragazzi andranno a svolgere un tipo di servizio solitamente riservato a personale professionale adeguatamente formato e che dedica anni di studio per poter guidare il pubblico tra le sale di un museo. Lecito dunque attendersi che, anche quest’anno, l’iniziativa farà molto discutere...

Nella foto: giovani a Palazzo Vecchio

I ragazzi dei licei di Firenze spiegano le opere dei musei per l'Alternanza Scuola Lavoro
I ragazzi dei licei di Firenze spiegano le opere dei musei per l'Alternanza Scuola Lavoro


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Arriva su Netflix il thriller a sfondo artistico “Velvet Buzzsaw”, con Jake Gyllenhaal, Toni Collette e John Malkovich
Arriva su Netflix il thriller a sfondo artistico “Velvet Buzzsaw”, con Jake Gyllenhaal, Toni Collette e John Malkovich
Venezia, restaurata la “Vecchia” di Giorgione. L'opera torna visibile dopo sette mesi (e parte per un tour negli USA)
Venezia, restaurata la “Vecchia” di Giorgione. L'opera torna visibile dopo sette mesi (e parte per un tour negli USA)
Il Museo Egizio di Torino e il Comune di Catania firmano un protocollo d'intesa
Il Museo Egizio di Torino e il Comune di Catania firmano un protocollo d'intesa
Un dipinto di Raffaello in trasferta per un mese in Lettonia
Un dipinto di Raffaello in trasferta per un mese in Lettonia
Culturabond, Capo Gabinetto MiBACT rifiuta l'idea: “È indebitamento, meglio fare altro. Nessun rischio svendita”
Culturabond, Capo Gabinetto MiBACT rifiuta l'idea: “È indebitamento, meglio fare altro. Nessun rischio svendita”
Il Ministero dei Beni Culturali revoca il bando per volontari a 5 euro l'ora alla Biblioteca Angelica
Il Ministero dei Beni Culturali revoca il bando per volontari a 5 euro l'ora alla Biblioteca Angelica