Anche a New York arriva il green pass per musei, teatri e luoghi della cultura


Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha annunciato che a partire dal 13 settembre verrà introdotto un pass sanitario per accedere a tante attività, tra cui i luoghi della cultura. È il primo provvedimento del genere negli USA.

Il green pass sbarca a New York: dal 13 settembre, anche nella Grande Mela sarà necessario esibire un certificato sanitario attestante l’avvenuta vaccinazione anti-Covid, la guarigione dall’infezione da Sars-Cov-2 o un test negativo, per poter accedere a molte attività, tra le quali musei, mostre, teatri, cinema. Insomma: anche a New York arriva il pass per i luoghi della cultura.

La novità è stata annunciata martedì scorso dal sindaco della città, Bill De Blasio, ed è estremamente rilevante perché è il primo provvedimento del genere negli Stati Uniti. Si chiamerà Key to NYC (ovvero “Chiave per la città di New York”) e interesserà non soltanto i luoghi della cultura, ma in generale gran parte dei luoghi al chiuso: ristoranti, bar, palestre, sale giochi e così via. E, differenza rispetto all’Italia, sarà necessario sia per i clienti delle attività, sia per i lavoratori (questo almeno ha annunciato il sindaco).

“La chiave per New York City”, ha dichiarato Bill De Blasio. “Quando senti queste parole, voglio che immagini l’idea che, poiché qualcuno è vaccinato, può fare tutte le cose incredibili che si possono fare in questa città. New York è un luogo miracoloso, letteralmente pieno di meraviglie. E, se sei vaccinato, tutto questo ti si aprirà. Avrai la chiave. Potrai aprire la porta. Ma se non sei vaccinato, sfortunatamente, non potrai partecipare a molte cose. Questo è il punto che stiamo cercando di far passare. È tempo che le persone vedano la vaccinazione come letteralmente necessaria per vivere una vita buona, piena e in salute”.

Come in Francia e in Italia, i primi grandi paesi ad aver introdotto l’obbligo di green pass, la “chiave per New York” non sarà sostenuta da ragioni epidemiologiche o sanitarie, ma sarà una misura per spingere la popolazione a vaccinarsi: al momento, circa il 60% dei residenti ha ricevuto almeno una dose del vaccino e il 55% ha terminato il ciclo, ma ci sono marcate differenze tra i diversi quartieri. Bill De Blasio spera dunque di convincere i newyorkesi a vaccinarsi attraverso gli stessi metodi che sta utilizzando l’Italia.

Nella foto: il Metropolitan Museum di New York

Anche a New York arriva il green pass per musei, teatri e luoghi della cultura
Anche a New York arriva il green pass per musei, teatri e luoghi della cultura


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma