A breve aprirà al pubblico la Torre della Fondazione Prada


Il 20 aprile 2018 aprirà al pubblico la Torre della nuova sede milanese della Fondazione Prada.

La Fondazione Prada di Milano ha annunciato che dal 20 aprile 2018 sarà aperta al pubblico la Torre.

Quest’ultima includerà nove piani, sei dei quali saranno dedicati alle sale espositive e i tre piani restanti ospiteranno un ristorante e servizi per i visitatori. Completerà la struttura un’ampia terrazza panoramica con un rooftop bar. Gli spazi espositivi accoglieranno opere e installazioni della Collezione Prada.

La struttura complessiva della nuova sede milanese della Fondazione Prada, progettata dallo studio di architettura OMA, rende differente l’aspetto esteriore della Torre secondo la prospettiva dell’osservatore ed è il risultato di una combinazione di edifici preesistenti e di tre nuove costruzioni (Podium, Cinema e Torre).

Rem Koolhaas, colui che guida lo studio OMA, afferma che il progetto della Fondazione Prada non è un’opera di conservazione e nemmeno l’ideazione di una nuova architettura, ma queste due dimensioni coesistono e si confrontano reciprocamente in un processo di continua interazione. Vecchio e nuovo, orizzontale e verticale, ampio e stretto, bianco e nero, aperto e chiuso: questi contrasti stabiliscono la varietà di opposizioni che descrive la natura della nuova Fondazione.

Immagine: La Torre della Fondazione Prada. Foto Bas Princen. Courtesy Fondazione Prada

A breve aprirà al pubblico la Torre della Fondazione Prada
A breve aprirà al pubblico la Torre della Fondazione Prada


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER