L'assessore ai giovani della Lombardia indignato per l'esibizione di Achille Lauro a Sanremo


L’assessore ai giovani della Regione Lombardia, Stefano Bolognini, è indignato per l’esibizione di Achille Lauro al Festival di Sanremo: “volgare, blasfemia gratuita, con un concreto rischio di emulazione”.

Protesta l’assessore regionale ai giovani della Regione Lombardia, Stefano Bolognini, per l’esibizione di Achille Lauro alla prima serata del Festival di Sanremo 2022, che si è svolta ieri sera. Il cantante romano ha aperto l’edizione numero 72 del Festival esibendosi come primo artista, con la canzone Domenica interpretata all’Harlem Gospel Choir, coro statunitense di musica gospel.

“Ho visto solo oggi, online, l’esibizione di Achille Lauro a Sanremo di ieri sera e non ho potuto fare altro che pensare che, fortunatamente, la stragrande maggioranza dei giovani che vedo tutti i giorni è lontana da un simile modo di esprimersi e di pensare”, ha sottolineato Bolognini in una nota ufficiale. “Il Festival è da sempre una kermesse in cui anche i giovani sono e devono essere protagonisti, ma quella del rapper veronese non è stata un’espressione di protagonismo giovanile, ma solo blasfemia gratuita e di pessimo gusto con, inoltre, un concreto rischio di emulazione”.

“Sono convinto che i giovani abbiano cose molto più interessanti da dirci”, prosegue l’assessore lombardo, “e da mostrarci rispetto alla volgare esibizione di ieri sera e i tanti ragazzi che ho potuto incontrare sul territorio negli ultimi mesi me lo hanno ampiamente confermato. Posso tranquillamente affermare che non sono certo gli ’Achille Lauro’ i modelli di cui hanno bisogno, bensì giovani coetanei, e ce ne sono a milioni, che realizzano ogni giorno qualcosa di positivo e che si rendono protagonisti, anche nelle piccole cose, con la loro voglia di fare e le loro idee”.

“Ritengo”, conclude Bolognini, “che le istituzioni e i media abbiano il dovere di incentivare questi sentimenti positivi e di mostrare ciò che realizzano ogni giorno, non certo di dare spazio a esibizionismi offensivi e blasfemi, quale quello andato in onda ieri sera”.

L'assessore ai giovani della Lombardia indignato per l'esibizione di Achille Lauro a Sanremo
L'assessore ai giovani della Lombardia indignato per l'esibizione di Achille Lauro a Sanremo


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Ironia, sberleffi e critiche per la chiesa ridecorata da Calatrava. E Bellenger si irrita
Ironia, sberleffi e critiche per la chiesa ridecorata da Calatrava. E Bellenger si irrita
Addio a Richard Rogers. Creò il Centre Pompidou di Parigi con Renzo Piano
Addio a Richard Rogers. Creò il Centre Pompidou di Parigi con Renzo Piano
Firenze, imbratta il Corridoio Vasariano per fare una dichiarazione d'amore, 38enne denunciato
Firenze, imbratta il Corridoio Vasariano per fare una dichiarazione d'amore, 38enne denunciato
Toscana, restauro per la cappella di Vitaleta, luogo simbolo del paesaggio toscano
Toscana, restauro per la cappella di Vitaleta, luogo simbolo del paesaggio toscano
Firenze, ponteggi alla Cappella Brancacci per ammirare per la prima volta gli affreschi da vicino
Firenze, ponteggi alla Cappella Brancacci per ammirare per la prima volta gli affreschi da vicino
Il donatore è controverso, e il Louvre cancella il suo nome da tutte le pareti e dal sito web
Il donatore è controverso, e il Louvre cancella il suo nome da tutte le pareti e dal sito web