Banksy, ritrovata l'opera rubata al Bataclan nel 2019: era in un casale in Abruzzo


È stata ritrovata in Abruzzo l’opera di Banksy rubata lo scorso anno dal Bataclan a Parigi, dove decorava una delle porte d’emergenza del locale noto per gli attentati terrostici del 13 novembre 2015, quando novanta persone morirono durante un attacco al concerto degli Eagles of Death Metal. Sono stati i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Teramo), al termine di un’indagine condotta dalla Procura dell’Aquila, a rinvenire l’opera rubata in un casale nelle campagne del teramano. A dare la notizia è stato il procuratore distrettuale dell’Aquila, Michele Renzo.

“Il ritrovamento”, ha dichiarato Renzo in una nota, “è stato possibile a seguito di indagini condotte dalla Procura distrettuale in collaborazione con gli organi di polizia e con la magistratura francese”. Domani alle 11, nell’atrio del Palazzo di Giustizia dell’Aquila, ci sarà una conferenza stampa durante la quale saranno comunicati i dettagli dell’operazione.

Banksy, ritrovata l'opera rubata al Bataclan nel 2019: era in un casale in Abruzzo
Banksy, ritrovata l'opera rubata al Bataclan nel 2019: era in un casale in Abruzzo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER