Brescia Musei lancia un progetto inedito: una escape room dentro una chiesa


La fondazione Brescia Musei lancia un progetto originale e inedito: una escape room dentro una chiesa, l’oratorio di Santa Maria in Solario.

Un’iniziativa del tutto inedita e molto originale, che sicuramente farà discutere: la fondazione Brescia Musei apre infatti una escape room dentro una chiesa, l’oratorio di Santa Maria in Solario, antico edificio di culto che oggi fa parte del percorso di visita del Museo di Santa Giulia, ed è nota per gli importanti affreschi cinquecenteschi di Floriano Ferramola (Brescia, 1478 circa - 1528) che decorano il suo interno.

Si intende per escape room un gioco di logica ambientato in una stanza a tema, che i giocatori devono risolvere per gradi, passando attraverso enigmi e indovinelli: il nome del gioco deriva dal fatto che obiettivo finale è quello di uscire dalla stanza (viene posto un limite di tempo prestabilito, solitamente di 60 minuti). Le escape room sono giochi adatti a stimolare la riflessione, la logica, la capacità di lavorare in squadra, spesso anche il pensiero laterale. E adesso dunque anche i musei di Brescia lanciano la loro escape room: avverrà da venerdì 22 ottobre, data della partenza ufficiale di questo pionieristico progetto che intende intrecciare storia, arte e tradizioni antiche al mondo del “serious gaming”.

Il gioco si intitola Ora et Labora. Escape room, ed è una proposta ludico-culturale frutto della collaborazione tra Fondazione Brescia Musei e Lexit escape room, agenzia specializzata in questi giochi. È un progetto pensato appositamente per Santa Maria in Solario: la proposta si rivolge a gruppi di giocatori che vanno da un minimo di 2 a un massimo di 8 adulti che, sotto la guida del game master, dovranno collaborare in un percorso che offre quesiti relativi al luogo e alla regola benedettina che si praticava nel monastero di Santa Giulia, al quale l’oratorio era annesso.

Ora et Labora. Escape room sarà un’esperienza limitata nel tempo: si terrà infatti solo venerdì 22 ottobre, domenica 31 ottobre (con uno speciale Halloween), venerdì 5 novembre, mercoledì 10 novembre, venerdì 19 novembre e mercoledì 24 novembre. Ci saranno tre turni, alle 18:15, alle 20 e alle 21:45. Ogni turno durerà 75 minuti, il costo è di 150 euro per gruppi fino a 6 persone, 160 per gruppi da 7 persone, 170 euro per gruppi da 8 persone. La prenotazione è obbligatoria. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Brescia Musei.

Nell’immagine, l’escape room in Santa Maria in Solario

Brescia Musei lancia un progetto inedito: una escape room dentro una chiesa
Brescia Musei lancia un progetto inedito: una escape room dentro una chiesa


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER