Un caso di Covid al Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo: chiuso il museo


Il Museo Archeologico Nazionale di Villa Frigerj a Chieti chiude per un caso di Covid-19 tra il personale.

Il Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo di Villa Frigerj a Chieti è stato chiuso per un caso di Covid-19 tra il personale. Lo ha comunicato il Direttore Regionale dei Musei dell’Abruzzo ad interim, Mariastella Margozzi. Il museo aveva riaperto il 1° febbraio. Al momento, la Direzione sta provvedendo all’immediato intervento di sanificazione degli ambienti sia del Museo di Villa Frigerj sia del Museo Archeologico Nazionale “La Civtella” di Chieti. Il personale in servizio nei musei sarà posto in telelavoro o reperibilità.

Coloro che ritengono di essere venuti a contatto con la persona positiva al Covid-19 dovranno contattare il proprio medico di base per segnalare all’Asl di competenza l’avvenuto contatto e procedere con la richiesta di tampone molecolare, oltre a mettersi in quarantena. Inoltre, vista l’ordinanza del presidente della Giunta Regionale n. 6 del 10/02/2021 che dispone il divieto di ingresso e uscita nel e dal comune di Pescara, eccetto che per caso comprovato da esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, è disposta anche la chiusura, in via cautelativa, del Museo Casa Natale Gabriele D’Annunzio da oggi e fino a nuove disposizioni.

Nella foto: il Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo di Villa Frigerj

Un caso di Covid al Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo: chiuso il museo
Un caso di Covid al Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo: chiuso il museo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma