Reggia di Caserta, crolla una porzione d'intonaco nella Sala delle Dame


Crolla una porzione d'intonaco nella Stanza delle Dame alla Reggia di Caserta. Sala chiusa e tecnici al lavoro per determinare le cause.

Un crollo di una porzione d’intonaco nella “Sala delle Dame” della Reggia di Caserta: è quanto avvenuto oggi intorno alle 13, in un momento in cui comunque nella stanza non c’erano persone. A dare l’allarme alcuni custodi che si trovavano in servizio in prossimità della sala interessata dal crollo (si trova nell’ala est della Reggia).

Sul posto i tecnici della Soprintendenza stanno eseguendo i rilievi per verificare natura e cause del danno. La sala rimarrà chiusa nelle prossime ore. Il direttore, Mauro Felicori, ha già annunciato analisi più approfondite (tramite un software che, per mezzo di sensori, rileva eventuali micromovimenti), ma ha anche escluso che si tratti di un danno strutturale: il crollo infatti ha riguardato il soffitto di un vano finestra.

Questo è quanto si legge in una nota rilasciata sulla pagina Facebook della Reggia: “si può supporre che si tratti dell’esito di un rifacimento integrale compiuto dopo un terremoto negli anni ’30, che non ha ben aderito al supporto, e degli interventi di rafforzamento eseguiti nel 1985, quando ancora si realizzavano iniezioni di cemento che nel tempo si sono rivelate talvolta incompatibili con la calce. Purtroppo tali problematiche, che non hanno comunque alcun rilievo strutturale, non sono visibili dall’esterno, tant’è che non si erano registrati segnali di distacco nei mesi scorsi quando per la prima volta sono state redatte le schede di rilievo dello stato di conservazione delle finiture interne delle sale dell’appartamento storico”. Annunciati già anche i lavori di ripristino, previsti per la prossima settimana.

Immagine: la Reggia di Caserta. Ph. Credit Antonio Gentile

Reggia di Caserta, crolla una porzione d'intonaco nella Sala delle Dame
Reggia di Caserta, crolla una porzione d'intonaco nella Sala delle Dame


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER