Il ministro Bonisoli: “aboliremo le domeniche gratuite nei musei. Le scelte saranno lasciate ai direttori”


Il ministro Alberto Bonisoli ha dato l’annuncio: le domeniche gratuite nei musei italiani saranno cancellate.

La notizia era nell’aria, ma adesso il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli, ha dato un annuncio che non lascia spazio a equivoci: nel corso di una visita alla Biblioteca Nazionale di Napoli, il ministro ha dichiarato che “le domeniche gratuite nei musei saranno abolite tra qualche mese”.

Non sarà però un’abolizione totale: ovvero, Bonisoli ha anche dichiarato che, se il direttore di un museo statale desidera regalare una domenica gratuita ai visitatori, sarà lasciato libero di scegliere. “È quando io obbligo, che non funziona fare la domenica gratuita”, ha ribadito Bonisoli, che ha anche spiegato come, a livello internazionale, l’iniziativa delle domeniche gratuite si sia attirata numerose critiche. Le domeniche gratuite, ha continuato, potrebbero essere un’idea interessante in bassa stagione, ma potrebbero rivelarsi un boomerang durante i periodi di maggior afflusso turistico. Senza considerare che, per il ministro, far entrare gratuitamente non offre una buona immagine: “se uno pensa di pagare una cosa e improvvisamente diventa gratis sembra un po’ una fregatura: portare avanti questo progetto ben oltre il periodo per cui era stato pensato non va bene”.

Al momento non esiste ancora una data ufficiale dopo la quale saranno abolite le domeniche gratuite. È però pressoché certo che la cancellazione della #domenicalmese si verificherà dopo l’estate.

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti da Finestre sull’Arte? Iscriviti alla nostra newsletter!

Il ministro Bonisoli: “aboliremo le domeniche gratuite nei musei. Le scelte saranno lasciate ai direttori”
Il ministro Bonisoli: “aboliremo le domeniche gratuite nei musei. Le scelte saranno lasciate ai direttori”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER