Da Martin Luther King a Greta Thunberg, la street art porta i “supereroi” della solidarietà sulle strade di Firenze


La Fondazione Il Cuore si scioglie di Firenze, una onlus nata nel 2010 e che da allora porta avanti iniziative benefiche per dare opportunità ai bisognosi, ogni anno lancia una campagna di solidarietà, e quest’anno non è venuta meno alla sua tradizione: per la campagna 2019-2020 ha però voluto avvalersi della street art per dare corpo al messaggio di Martin Luther King, “now is the time” (“adesso è il momento”), le parole con cui il grande attivista statunitense concludeva la grande marcia su Washington per il lavoro e la libertà, tenutasi nella capitale americana il 28 agosto del 1963. Con le sue parole, Martin Luther King voleva incitare tutti ad agire per realizzare un mondo più giusto, distruggendo l’indifferenza e mettendosi in gioco in prima persona per il bene comune.

Lo stesso messaggio è quello che la Fondazione vuole rivolgere quest’anno a quanti passeranno per le strade di Firenze. La campagna, che porta il titolo Now is the time, parlerà infatti tramite la street art: sette opere, raffigurando altrettanti “supereroi” della solidarietà, ovvero sette uomini e donne che con il loro impegno hanno cambiato e stanno cambiando il corso della storia, hanno già fatto (e in alcuni casi faranno) la loro comparsa sui muri della città, abbigliati con tuta da Superman per rendere evidente il loro ruolo di “superhumans” dell’umanità. Nelle settimane che vanno dal 1° dicembre 2019 al 12 gennaio 2020, lo street artist Lediesis (che continua a operare nell’anonimato) realizzerà le sette opere, una alla settimana. Il primo personaggio è Martin Luther King, apparso lunedì 2 dicembre in via de’ Cerretani, il secondo è Greta Thunberg, in piazza delle Belle Arti, il terzo è Liliana Segre, in borgo degli Albizi.

I personaggi non compariranno solo nel centro storico: le stesse figure saranno infatti replicate in diversi quartieri della città. La campagna, grazie alla diffusione sui social, è già diventata virale, e in più, la Fondazione Il Cuore si scioglie lancia una sfida a cittadini e turisti: dare la caccia alle opere usando la mappa sul sito della campagna, http://www.ilcuoresiscioglie.it/ilmomentoeadesso. Chi scatterà una foto e la posterà sui social con l’hashtag #IlMomentoèAdesso, riceverà una copia dell’opera in digitale e una cartolina a edizione limitata del personaggio, che i Postini Fiorentini spediranno gratuitamente a Firenze. Sul sito della campagna oltre che sulla pagina Facebook della Fondazione Il Cuore si scioglie è possibile vedere le immagini.

Da Martin Luther King a Greta Thunberg, la street art porta i “supereroi” della solidarietà sulle strade di Firenze
Da Martin Luther King a Greta Thunberg, la street art porta i “supereroi” della solidarietà sulle strade di Firenze


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


2018, anno da record per gli Uffizi con boom di incassi: +50%
2018, anno da record per gli Uffizi con boom di incassi: +50%
Spento l'incendio alla Sacra di San Michele: l'edificio è salvo ma ci sono danni
Spento l'incendio alla Sacra di San Michele: l'edificio è salvo ma ci sono danni
Scoperti nei pressi di Ponte Milvio edifici del I e IV secolo: conclusi gli scavi
Scoperti nei pressi di Ponte Milvio edifici del I e IV secolo: conclusi gli scavi
Volano parole grosse tra Montanari e Daverio attorno al caso del Burri di Giulia Crespi
Volano parole grosse tra Montanari e Daverio attorno al caso del Burri di Giulia Crespi
Franceschini: “Tutte le misure tengono conto delle diversità nella ripresa delle varie realtà della cultura”
Franceschini: “Tutte le misure tengono conto delle diversità nella ripresa delle varie realtà della cultura”
Firenze, la scalinata di San Miniato al Monte ora è pulita e libera da piante infestanti
Firenze, la scalinata di San Miniato al Monte ora è pulita e libera da piante infestanti