La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo compie 25 anni


La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ha raggiunto i venticinque anni e rimane aperta virtualmente sul web e sui social. 

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ha raggiunto il traguardo dei venticinque anni: era il 6 aprile 1995 quando Patrizia Sandretto Re Rebaudengo firmava a Torino l’atto costitutivo della nuova istituzione, rendendo concreto il passaggio dalla collezione privata alla dimensione aperta e condivisa della Fondazione. 

In una lettera rivolta ad artisti, visitatori, insegnanti, studenti e famiglie che conoscono e frequentano la Fondazione, si legge: “Di questi venticinque anni, ho in mente un personale album di istantanee, di immagini mentali che ora, in un momento di sovrabbondanza visiva e informativa, mi sembrano persino più nitide delle fotografie. Non seguono una cronologia. Sono opere, mostre, persone che raccontano una storia e, insieme, direzioni e modi di intendere la progettualità, la produzione artistica, la curatela, l’educazione, il rapporto con il pubblico. L’accessibilità, come esperienza fisica e democratica della cultura contemporanea. Alcune si caricano ora di nuovi significati”. Dopo aver ricordato alcuni momenti significativi avvenuti nel corso di questo arco di tempo, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo conclude: “L’intelligenza che riceviamo dagli artisti, dalle opere e dalle mostre, arricchita e restituita dai visitatori, ha tracciato il percorso di questi venticinque anni. Da questo itinerario, condiviso giorno per giorno con ognuna delle persone che compongono il mio staff, alle quali va il mio grazie una ad una, proviamo oggi ad attingere l’energia per pensare, ripensare, figurarci, per quanto possibile, i cambiamenti del mondo che viene”.

Intanto proseguono le attività sul sito e sulle piattaforme social con contenuti speciali: post, laboratori, mappe interattive, visite virtuali alla mostra Aletheia di Berlinde De Bruyckere, incontri, progetti di e-learning e tanto altro ancora. La Fondazione rimane virtualmente aperta. Per maggiori informazioni: http://fsrr.org/mostre/la-fondazione-apre-in-modo-virtuale/

Ph.Credit Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo compie 25 anni
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo compie 25 anni


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Stabiae, gruppo di restauratori polacchi riporta alla luce decorazioni di Villa Arianna
Stabiae, gruppo di restauratori polacchi riporta alla luce decorazioni di Villa Arianna
Torna a Venezia il Tintoretto di David Bowie
Torna a Venezia il Tintoretto di David Bowie
Francia: si protesta per il trasferimento del grande mosaico romano
Francia: si protesta per il trasferimento del grande mosaico romano
Addio ad Adolfo Natalini, l'architetto fondatore di Superstudio
Addio ad Adolfo Natalini, l'architetto fondatore di Superstudio
Fondazione delle Arti a Venezia
Fondazione delle Arti a Venezia
Roma, trovati quattro dipinti del XVII secolo rubati da un hotel nel 2001
Roma, trovati quattro dipinti del XVII secolo rubati da un hotel nel 2001