MiBACT, 40 milioni a sostegno dell'editoria e oltre 13 milioni per autori e artisti


Firmati due decreti per 40 milioni di euro a sostegno dell’intera filiera dell’editoria. Oltre 13 milioni di euro a sostegno di autori, artisti e mandatari.

Il ministro del MiBACT Dario Franceschini ha firmato questa mattina due decreti attuativi del valore complessivo di 40 milioni di euro per sostenere le librerie e l’intera filiera dell’editoria. I provvedimenti potenziano il Tax credit librerie e rafforzano l’acquisto di libri da parte delle biblioteche aperte al pubblico. 

“Questi provvedimenti” ha dichiarato Franceschini "triplicano l’impatto del Tax credit librerie e introducono risorse straordinarie per acquisti di libri da parte delle biblioteche dello stato, delle regioni, degli enti locali e degli istituti culturali. Questo è il modo più veloce per sostenere direttamente e indirettamente tutta la filiera del libro in difficoltà, dalle biblioteche alle librerie agli editori ai distributori agli autori”.

I 40 milioni di euro sono suddivisi, come detto, in due decreti: il primo, del valore di 10 milioni di euro, che rafforza il Tax credit librerie, la misura introdotta nel 2017 per sostenere le librerie, soprattutto le più piccole e indipendenti, attraverso un credito d’imposta parametrato agli importi pagati per Imu, Tasi, Tari, imposta sulla pubblicità, tassa per l’occupazione di suolo pubblico, spese per locazione, mutui, e contributi previdenziali e assistenziali del personale dipendente.

Il secondo, del valore di 30 milioni di euro, che prevede un acquisto straordinario di libri da parte delle biblioteche dello Stato, delle Regioni, degli enti locali e degli istituti culturali che potranno arricchire i cataloghi acquistando il 70% dei nuovi volumi in almeno 3 librerie presenti sul proprio territorio. Nello specifico, le risorse sono assegnate alle biblioteche per l’acquisto di libri fino a un massimo di 1.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario fino a 5.000 volumi; 3.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 5.000 volumi e fino a 20.000 volumi; 7.000 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi.

Il MiBACT ha inoltre pubblicato sul sito della Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore (a questo link) il decreto del direttore generale con le modalità di presentazione delle domande per l’accesso ai benefici previsti dal decreto Cura Italia per gli autori, gli artisti interpreti ed esecutori e i mandatari: oltre 13 milioni di euro a sostegno di questi ultimi. Le domande compilate devono essere presentate entro il 3 luglio 2020.  

 

MiBACT, 40 milioni a sostegno dell'editoria e oltre 13 milioni per autori e artisti
MiBACT, 40 milioni a sostegno dell'editoria e oltre 13 milioni per autori e artisti


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Nardella vuole fare gli Uffizi 2 in Cina: una filiale del museo a Shanghai o a Pechino
Nardella vuole fare gli Uffizi 2 in Cina: una filiale del museo a Shanghai o a Pechino
Sicilia: trovati rostri in bronzo risalenti alla battaglia delle Egadi
Sicilia: trovati rostri in bronzo risalenti alla battaglia delle Egadi
Degrado culturale: i TG serali ignorano la scomparsa di Germano Celant
Degrado culturale: i TG serali ignorano la scomparsa di Germano Celant
Lo street artist Jorit Agoch arrestato in Cisgiordania, Napoli si mobilita
Lo street artist Jorit Agoch arrestato in Cisgiordania, Napoli si mobilita
Vuoi il reddito di cittadinanza? Se sì, potresti dover prestare attività in ambito “culturale” o “artistico”
Vuoi il reddito di cittadinanza? Se sì, potresti dover prestare attività in ambito “culturale” o “artistico”
L'ultradestra aprirà un'accademia in un'abbazia della Ciociaria. La rivolta della popolazione locale
L'ultradestra aprirà un'accademia in un'abbazia della Ciociaria. La rivolta della popolazione locale