MiBACT, altri 15,9 milioni a cantanti, attori e danzatori


Firmato decreto con altri 15,9 milioni di euro per lo spettacolo dal vivo a sostegno di attori, cantanti, musicisti e danzatori. 

"Ho firmato un decreto che eleva di ulteriori 15,9 milioni di euro i fondi per i ristori di attori, cantanti, danzatori, musicisti, coristi, artisti circensi e maestranze" ha dichiarato il ministro del MiBACT Dario Franceschini, "scritturati da teatri, orchestre, fondazioni lirico sinfoniche e spettacolo viaggiante per lo svolgimento di spettacoli non andati in scena tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020. Un provvedimento che dà risposte alle tante domande ricevute dalla direzione spettacolo dal MiBACT e che rafforza le misure già approvate a novembre che da 20 milioni di euro arrivano così a circa 36 milioni di euro per queste categorie". Con questo decreto Franceschini ha destinato ulteriori 7,1 milioni di euro a sostegno degli scritturati per spettacoli di musica, danza e circo e ulteriori 8,8 milioni di euro a sostegno degli scritturati per spettacoli teatrali. 

Ph.Credit 

MiBACT, altri 15,9 milioni a cantanti, attori e danzatori
MiBACT, altri 15,9 milioni a cantanti, attori e danzatori


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma