I musei potrebbero riaprire dal 16 gennaio in zona gialla. Al vaglio misure nuovo dpcm


Dalla riunione tra il presidente Conte e i capidelegazione della maggioranza è emersa l'ipotesi riapertura dei musei il 16 gennaio in zona gialla. La misura è al vaglio del governo per il nuovo dpcm.

Una potenziale buona notizia: i musei potrebbero riaprire dal 16 gennaio. È quanto emerge dalle indiscrezioni dopo la riunione del presidente del consiglio Giuseppe Conte con i capidelegazione della maggioranza. Stando a ciò che trapela dalle fonti vicine al governo, rilanciate dalle agenzie, sembra che il ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, abbia chiesto la riapertura dei musei almeno nelle regioni considerate zona gialla: l’ipotesi è al vaglio del governo. Sembra inoltre che si stia ragionando anche della possibilità di riaprire cinema e teatri, anche se in questo caso la strada pare più difficoltosa.

Le misure emerse dalla riunione dovranno però essere discusse con la regioni e non è detto che vengano confermate. L’approvazione del nuovo pacchetto di misure, che entreranno in vigore dal 16 gennaio, è prevista per giovedì o venerdì. Tra le altre misure, ci sarà la conferma del coprifuoco, il divieto di spostamento tra regioni arancioni e rosse (incertezza invece sul divieto di spostamento tra regioni gialle), ed è allo studio l’introduzione del divieto di asporto per i bar a partire dalle ore 18 per limitare gli assembramenti in strada come quelli che si sono visti negli ultimi giorni (si parla già di regole “anti movida”). Ancora tutto da vedere su scuola e sport, dove le ipotesi sono più aperte.

Nella foto: visitatrice alla Galleria Borghese

I musei potrebbero riaprire dal 16 gennaio in zona gialla. Al vaglio misure nuovo dpcm
I musei potrebbero riaprire dal 16 gennaio in zona gialla. Al vaglio misure nuovo dpcm


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma