New York: la Heritage Auctions mette all'asta il vocabolario polinesiano-francese di Paul Gauguin


Il 5 settembre la casa d’aste Heritage Auctions di New York metterà all’asta il dizionario polinesiano-francese che Paul Gauguin scrisse di suo pugno durante il suo primo soggiorno a Tahiti.

Il documento, ritrovato di recente, è costituito da quattro pagine contenenti 246 vocaboli essenziali per poter comunicare con la gente dell’isola. Tra i vocaboli presenti troviamo parole come “Ani” (richiesta), “Ta ahu” (vestito), “Taimaa” (scarpa) e “Afai” (indossare). Il taccuino presenta anche una ventina di parole segnate da cancellature. Guaguin arrivò per la prima volta a Tahiti nell’anno 1891.

L’asta del reperto parte da una base di 4mila dollari.

Nell’immagine: una pagina del vocabolario

New York: la Heritage Auctions mette all'asta il vocabolario polinesiano-francese di Paul Gauguin
New York: la Heritage Auctions mette all'asta il vocabolario polinesiano-francese di Paul Gauguin


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER