Oliviero Toscani: “La nave di Banksy? Vorrei finanziarne una anch'io”


Durante un’intervista al Passaggi Festival di Fano, Oliviero Toscani ha commentato la nave finanziata e decorata da Banksy.

In occasione della sua partecipazione al Passaggi Festival di Fano, dove ha presentato il suo ultimo libro dal titolo Caro Avedon, il fotografo Oliviero Toscani ha dichiarato, a proposito della Louise Michel, la nave per una ong per il salvataggio dei migranti nel Mediterraneo che lo street artist Banksy ha finanziato e decorato con alcune sue celebri immagini, tra cui la famosa Ragazza col palloncino: "La nave di Banksy? Mi piacerebbe avere abbastanza soldi per finanziarne una anche io, utilizzare una di queste navi della Costa Crociere e andare a prenderli. Il nostro futuro sarà fatto dall’immigrazione, la nostra fortuna è questa, è la grande opportunità. L’artista deve essere il primo a capirlo". 

Il progetto di Banksy fa parte di una missione di salvataggio portata avanti in collaborazione con la Sea-Watch ed è la prima volta il noto street artist sostiene economicamente operazioni di salvataggio.

Oliviero Toscani: “La nave di Banksy? Vorrei finanziarne una anch'io”
Oliviero Toscani: “La nave di Banksy? Vorrei finanziarne una anch'io”


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma