Anche quest'anno il Sole passerà dallo gnomone del Duomo di Firenze


Nei giorni 11, 14, 18 e 21 giugno 2019 sarà possibile vedere il passaggio del Sole nello gnomone del Duomo di Firenze.

Nei giorni 11, 14, 18 e 21 giugno 2019 torna l’appuntamento annuale del passaggio del sole dallo Gnomone del Duomo di Firenze.

Uno spettacolo unico che ha a che fare con la scienza: lo gnomone fu progettato per calcolare la posizione del Sole e per poter in questo modo determinare la durata dell’anno solare. Quello di Santa Maria del Fiore è il più antico e il più grande del mondo ancora in funzione: è infatti dal 1475 che i visitatori hanno l’occasione di ammirare questo fenomeno in questo periodo dell’anno. 

Dallo gnomone alto 90 metri, i raggi del Sole passeranno attraverso il foro gnomonico per formare l’immagine del Sole che andrà a combaciare con il disco in marmo situato sul pavimento del Duomo.
Lo gnomone di Santa Maria Novella venne realizzato dal matematico Paolo dal Pozzo Toscanelli e nel 1754 è stato restaurato da Padre Leonardo Ximenes

L’evento è promosso dall’Opera di Santa Maria del Fiore in collaborazione con il Comitato Scientifico per la Divulgazione dell’Astronomia, il Museo e Istituto di Storia della Scienza e il Dipartimento di Astronomia e Scienza dello Spazio dell’Università di Firenze.

Il fenomeno si verificherà dalle ore 12.30 alle 13.30.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. È gradita la prenotazione. 

Per info e prenotazioni: eventi@operaduomo.firenze.it - 055 2302 885.

Ph.Credit 

Anche quest'anno il Sole passerà dallo gnomone del Duomo di Firenze
Anche quest'anno il Sole passerà dallo gnomone del Duomo di Firenze


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER